Signora di Asolo

Non possiamo cambiare il passato, ma il passato può cambiare noi. Dalla villa delle delizie della Signora di Asolo ai sontuosi palazzi gentilizi della Venezia del XVI secolo, il romanzo di Siobhan Daiko vi condurrà in un viaggio pieno di profumi e di romantica sensualità, intrighi di corte e un finale di redenzione. Asolo, Veneto, 1504. Cecilia vive alla corte della Regina Caterina Cornaro e suscita l'interesse di due uomini, un facoltoso aristocratico e un artista squattrinato ma dall'immenso talento, dando vita a un racconto di passione e intrighi, che la metteranno in pericolo di vita. Cinquecento anni dopo, Fern va in vacanza da sua zia ad Asolo, per riposarsi dopo essere sopravvissuta a una grande tragedia. Lì, l'incubo di morire in un incendio si trasforma in realtà quando lei comincia a soffrire di strane trance che la catapultano centinaia di anni indietro nel tempo, nei panni di Cecilia. E non ci vuole molto perché gli echi del passato comincino a manifestarsi nel presente. Riuscirà Fern a tenersi lontana dal pericolo e a scendere a patti con il suo passato?

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo