Dormiremo da vecchi

Uomini e donne disposti a vendersi l’anima, il cuore, il sonno per una fotografia o un passaggio televisivo, un amore o un tradimento da rotocalco, un ingaggio o un’aragosta, un grammo di cocaina o uno di potere. Il mondo dei soldi e del cinema in un romanzo crudo e coinvolgente.

Oscar Martello, il produttore della Incudine Film, viene dalla strada e ha scalato il Supermondo sino in cima. Ha la faccia da bandito scavata dall’insonnia. Vive di corsa, pensa di corsa. Per salvare il suo film ha un piano. Per salvarsi da Roma no.
Andrea Serrano, il suo migliore amico, sceneggia amori e omicidi per vivere. Sa come trasformarli in cibo per gli spettatori. Conosce i tre tempi del cinema, ma ha imparato che nulla vale quello luminoso dell’intervallo.
Jacaranda Rizzi è l’attrice. Ha gli occhi color miele e un vuoto da riempire. Il vuoto è il suo segreto che da molti anni la tormenta. Vorrebbe un destino da governare e ha una vendetta da compiere. Ma non ha un posto al mondo dove guarire.

Radiografia della nuova dolce vita romana, più amara di sempre. Cronaca di un’amicizia avvelenata dal tradimento. Di un amore che diventa cinema. Di costose solitudini senza rimedio. Di personaggi senza scampo. Il Tevere che sempre scorre è la didascalia che li accompagna.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Dormiremo da vecchi di Pino CorriasRecensioniLibri.org

Cosa si nasconde dietro al mondo dorato e luccicante delle celebrità? Quanti aneddoti si celano sotto il grande sipario della vita altolocata? Chi sono, davvero, i personaggi che seguiamo e amiamo? Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Pino Corrias

Vita agra di un anarchico (Universale economica)

Vita agra di un anarchico (Universale economica) di

"Alla fine gli anni macinano coincidenze. Siamo a quarant'anni dall'addio di Luciano Bianciardi al mondo. A quasi venti dalla prima edizione di questo libro che gli tolse la polvere della dimenticanza, restituì un posto ai suoi romanzi e luce al suo viaggio solitario, scoperto da migliaia di nuovi lettori, incantati dalla sua ironia, dalla sua rabbia, ma anche dalla sua eccentrica preveggenza. ...

La vita avventurosa di Alighiero Boetti (XS Mondadori)

La vita avventurosa di Alighiero Boetti (XS Mondadori) di

Boetti e l'Afghanistan, gli arazzi ricamati e l'Arte Povera. Torino, le notti romane e il nomadismo. L'amicizia con Schifano e i viaggi inseguendo l'antenato settecentesco: il missionario Giovanni Battista Boetti che si fece profeta e divenne «Mansur». La passione per il doppio: AB, Alighiero & Boetti, l'io scisso che ricalca una sigla commerciale. Non manca niente, in questa «vita avventurosa»...

Nostra incantevole Italia: Da Portella della Ginestra alla villa di Grillo, da Sanremo a Lampedusa, passando per Arcore e Dagospia: i luoghi che hanno cambiato la nostra storia

Nostra incantevole Italia: Da Portella della Ginestra alla villa di Grillo, da Sanremo a Lampedusa, passando per Arcore e Dagospia: i luoghi che hanno cambiato la nostra storia di

“Questo libro è la mappa del mio viaggio nell’incantevole Italia di ieri e di oggi... Una geografia che prova a mettere ordine nel disordine della nostra storia.”Portella della Ginestra e la strage mafiosa − Il Vajont − Il Teatro Ariston di Sanremo − Piazza Fontana − Ostia e l’omicidio di Pasolini − Viale Mazzini − Vermicino e il piccolo Alfredo − Via Fani e il sequestro di Moro Il Lingotto d...