Tentativi di botanica degli affetti (I grandi tascabili)

rimo Ottocento, primavera. Bianca Pietra, giovane donna di buona educazione e scarsi mezzi, lascia la casa natale sul lago di Garda per approdare nella campagna milanese, ospite di un poeta di chiara fama: don Titta ha l’estro dell’agricoltura sperimentale, che pratica nella sua tenuta, e in più coltiva fiori e piante esotiche nel parco della villa di Brusuglio. E Bianca, abile acquerellista, è chiamata a ritrarre il patrimonio botanico del padrone di casa. Graziosa, ardente, irrequieta, si accinge al compito con slancio, entrando a far parte di una famiglia grande quanto complicata. Disegna, dipinge, esplora i giardini e studia con interesse la miriade di personaggi che popolano la grande dimora: tra di loro c’è Pia, una servetta orfana di acuta intelligenza e garbo innato che gode di singolari privilegi. Curiosa fino all’impudenza, sincera all’eccesso, incline alle fantasticherie, Bianca si convince che le origini di Pia nascondano un segreto e che don Titta con tutta la famiglia si stia dando molta pena perché esso resti tale: quanto basta per darle il desiderio di scoprire la verità avviando un’indagine appassionata. Ciò che Bianca, così acuta nell’osservare e illustrare la natura, si ostina a non comprendere è che questa ricerca del vero vede in gioco i suoi stessi sentimenti: ed è un gioco pericoloso, perché la botanica degli affetti non è una scienza esatta, non conosce regole e può rivelarsi profondamente ingannevole.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Recensione Bompiani “Tentativi di botanica degli affetti” di Beatrice MasiniLaura

Ci sono molti pensieri della protagonista, ma in questo libro le cose non vengono dette: ti dà degli indizi, ti lascia intuire ciò che vorrebbe dire, ma alla fine le cose devi capirle da sola. Diciamo che ho apprezzato il finale perché insolito, ma mi ha lasciata con un dubbio. Non mi piace fare recensione negative, infatti è la prima per me, ma sinceramente non è un libro che consiglierei. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Beatrice Masini

Odissea

Odissea di

Per stimolare il piacere della lettura e le abilità di ascolto e comprensione: un grande classico ridotto e adattato da Beatrice Masini, affermata scrittrice per ragazzi e vincitrice del Premio Andersen 2004.

Il richiamo della foresta

Il richiamo della foresta di

Per stimolare il piacere della lettura e le abilità di ascolto e comprensione: un grande classico ridotto e adattato da Beatrice Masini, affermata scrittrice per ragazzi e vincitrice del Premio Andersen 2004.

101 buoni motivi per essere un ragazzo

101 buoni motivi per essere un ragazzo di

Ci sono dei vantaggi a essere un ragazzo? Che domanda. Non si vede perché dovrebbe essere più vantaggioso essere un ragazzo invece di una ragazza. E viceversa. Allora magari la domanda da fare è: quali sono i buoni motivi per essere un ragazzo? C'entra per caso lo sport? La forza? L'amore? Forse.

101 buoni motivi per essere una ragazza

101 buoni motivi per essere una ragazza di

Quando arriva un bambino nuovo c'è chi dice "Che bello, è un maschio!" E c'è chi dice: "Che bello, è una femmina!" Questo per chiarire subito che essere femmine o essere maschi è bello uguale. Però è anche diverso. In questo libro si cerca di spiegare perché è bello essere una ragazza. È un libro per le ragazze Ma è anche un libro per i ragazzi, che così magari potranno capire qualcosa di più s...

Maisie e il gemello di Mozart

Maisie e il gemello di Mozart di

Maisie è appena uscita da teatro con Nonna Pen quando il suo orologio magico si mette in moto. Un attimo dopo si ritrova nel salotto di una nobildonna: un bambino con la parrucca bianca e lo sguardo vivace sta suonando il clavicembalo. Maisie lo riconosce subito: è Wolfgang Amadeus Mozart. Fingendosi la sua dama di compagnia, Maisie passerà qualche giorno insieme al bambino prodigio e grazie al...

Maisie e la tigre di Cleopatra

Maisie e la tigre di Cleopatra di

Grazie al potere del suo orologio, Maisie si ritrova ad Alessandria d’Egitto, alla corte di una giovanissima Cleopatra.La regina bambina ha appena perso il papiro su cui doveva studiare e Maisie la aiuterà a cercarlo: tra istitutori severi e soldati troppo obbedienti, si troverà coinvolta in una lotta fra principi bambini e dovrà vedersela con un branco di lupi affamati e con una maestosa tigre...