Cronache dell'anno del cane ed altre storie

Tredici racconti, di cui uno diviso in quattro parti che dà il titolo all'opera. Le vicende traggono spunto dalla realtà: la storia e le esperienze vissute dall'autore. Lo stile narrativo è influenzato dal naturalismo francese della seconda metà dell’ottocento e dal neo realismo cinematografico; un indubbio umorismo descrittivo è però accompagnato da un fatalismo di fondo: l’autore non riconosce al singolo uomo la qualità di artefice del proprio destino, ma solo quella di spettatore, più o meno attento. Nell’ultimo mezzo secolo, nell’anno del cane dell’oroscopo cinese, la Nazionale italiana di calcio ha sempre disputato la finale della Coppa del Mondo. Sorge quasi il dubbio che tutte le “altre storie” descritte (che pure hanno tematiche sconcertanti e singolari) siano state vicende secondarie, accadute tra una finale e l’altra. Le foto a colori e le figure all’interno sono opera dell'autore del libro.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo