Mansfield Park (Emozioni senza tempo)

Compra su Amazon

Mansfield Park (Emozioni senza tempo)
Autore
Jane Austen
Editore
Fermento
Pubblicazione
26 settembre 2015
Categorie
Pubblicato nel 1814, ebbe talmente successo da essere tradotto in lingua francese già nel 1816. Di grande impatto e influenza nella storia della cultura e della letteratura britannica, nel 2000 venne girata una trasposizione cinematografica e nel 2007 fu prodotto un film per la televisione inglese dal titolo omonimo. È un'opera da leggere perché la protagonista, Fanny Price, ha tratti diverse da tutti gli altri personaggi femminili usciti dalla penna di Jane Austen: priva di senso dell'umorismo, priva di consapevolezza e di irruenza, rappresenta il trionfo del buon senso e della riservatezza. Da un certo punto di vista è il personaggio più passivo del romanzo, ma è anche quello che risulta vincitore. Da un punto di vista alternativo è la rappresentazione umana dell'Inghilterra rurale all'inizio del Settecento, immobile e pacata, basata su solidi valori, che si contrapponeva ai rumorosi vagiti iniziali della rivoluzione industriale. Un'eroina positiva, da riscoprire all'interno di un classico della letteratura inglese. All'interno - come in tutti i volumi Fermento - gli "Indicatori" per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Jane Austen

Northanger Abbey (edizione italiana) (I Classici Bompiani Vol. 6)

Northanger Abbey (edizione italiana) (I Classici Bompiani Vol. 6) di

Nella prima opera di Jane Austen, pubblicata postuma nel 1818, la protagonista pronta all’amore e incline all’autosuggestione si invaghisce di un bravo giovane afflitto dal peso di un padre calcolatore, che credendola un’ereditiera la invita nella loro dimora, pronto a favorire il legame. Traduzione di Anna Banti. La Austen si prende gioco del romanzo gotico alla moda accendendo in Catherine un...

L'abbazia di Northanger (Grandi Classici)

L'abbazia di Northanger (Grandi Classici) di

Scritta nel 1803 e pubblicata postuma nel 1818, L’abbazia di Northanger è una delle opere meno conosciute di Jane Austen e costituisce una sarcastica parodia del romanzo sentimentale e del romanzo gotico. Vi si narrano le vicende di Catherine Morland, ingenua ragazza di buona famiglia e avida lettrice di libri del mistero, che, stanca della vita di campagna, decide di accettare l’invito della f...

Jane Austen's Il Watsons - Edizione Italiana - Annotato: Edizione Italiana - Annotato

Jane Austen's Il Watsons - Edizione Italiana - Annotato: Edizione Italiana - Annotato di

Questa storia è circa 3 sforzi delle sorelle di Emma Watson per sposarsi. Jane Austen ha lavorato al Watsons un certo tempo fra 1804 e 1807. Jane Austen non ha finito mai la storia.

Sanditon - Edizione Italiana - Annotato: Sanditon - Edizione Italiana - Annotato - Un Romanzo non Finito

Sanditon - Edizione Italiana - Annotato: Sanditon - Edizione Italiana - Annotato - Un Romanzo non Finito di

Una ragazza è invitata a passare il tempo ad una località di soggiorno dal mare. È presentata a molti caratteri. Un romanzo non finito da Jane Austen. Questo libro è stato pubblicato dopo la morte di Jane Austen.

Signora Susan - Edizione Italiana - Annotato: Edizione Italiana - Annotato

Signora Susan - Edizione Italiana - Annotato: Edizione Italiana - Annotato di

Signora Susan è una donna ambiziosa che gradisce i giovani. È attraente, astuta e spiritosa. Sta cercando il migliore marito. Inoltre, vuole mantenere una relazione ad un uomo sposato. Questo libro discute la moralità di comportamento di signora Susan.

Abbazia di Northanger - Edizione Italiana - Annotata: Edizione Italiana - Annotata

Abbazia di Northanger - Edizione Italiana - Annotata: Edizione Italiana - Annotata di

Il primo romanzo di Jane Austen è “abbazia di Northanger„. Scrive circa il ricco ed il matrimonio nell'inizio del XVIII secolo Inghilterra. Il conflitto del matrimonio per amore o soldi. Critica i modi della società ed i libri gotici (popolari durante la fine del XVII secolo e l'inizio del XVIII secolo).