la via dell'argento

La via dell'argento è un romanzo storico. Ambientato nella seconda metà dell'ottocento narra la storia di due donne coraggiose Virginia e Elvira.

Virginia innamorata perdutamente di Vito è costretta dai genitori, ricchi possidenti, a sposare Vincenzo. Elvira è stata venduta dai genitori per lavorare come serva nella casa di Virginia. La miniera di Monte Narba che estrae argento, accomuna e intreccia le vite dei personaggi, rendendoli autentici protagonisti di intere generazioni. C'è un punto di ritrovo in cui la storia riscatta se stessa attraverso il frutto inatteso di altre germogliazioni come Vito che incontra sulla sua strada Antonio, il figlio mai avuto dalla donna sempre amata. Occorrono talora degli anni perché si spezzino le catene che vincolano alla prigionia del destino.Vi è dunque qualcosa di profondamente tragico e al pari di realmente salvifico in questa storia fatta di bocconi amari e pegni gravosi, di transiti ardui e pesi da cui, in ultimo, sarà sollevato il cuore.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo