Quaranta Giorni: una storia come tante

Il coraggio e la voglia di vivere, l'amore e l'amicizia fanno da filo conduttore ad un romanzo che si legge tutto d'un fiato. Il percorso della sofferenza narrato con efficacia letteraria. La struttura narrativa scorre fluida e senza indulgenze emotive affresca la realta’ della condizione umana aggredita da eventi che possono modificarne il destino. "Arrivò al suo albero preferito, un vecchio faggio ai cui piedi era franata la terra lasciando le radici bene in vista. Radici forti che lo sostenevano abbracciate al mondo sottostante, radici che in quel momento Sofia gli invidiava con tutta sé stessa."

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo