Anatomia di un istante

Un romanziere di infinito talento come Javier Cercas vuole raccontare in forma di romanzo il tentativo di colpo di stato del 23 febbraio 1981 in Spagna. Scopre, però, che «per una volta la storia è stata coerente, simmetrica e geometrica, e non disordinata, casuale e imprevedibile», che quella realtà possiede in sé «tutta la forza drammatica e il potenziale simbolico che esigiamo dalla letteratura». E allora decide coraggiosamente di rinunciare, o forse di fingere di rinunciare, alla fiction per fare l’«anatomia di un istante» ed esporre i fatti: quelli che videro il colonnello Tejero entrare armi in pugno nel parlamento di Madrid. Ma i «nudi fatti» non sono per nulla semplici: sono anche la loro interpretazione e il loro racconto. Ciò che Cercas vede in quell’istante cruciale, mentre le pallottole dei golpisti fischiano nelle Cortes e i parlamentari cercano riparo sotto i banchi dell’emiciclo, sono tre uomini – il primo ministro Adolfo Suárez, il tenente generale Gutiérrez Mellado e il segretario del partito comunista Santiago Carillo – simbolo di valori diversi e perfino opposti, che rimangono seduti ai loro posti a sfidare il golpe. Nel suo racconto, quel loro gesto dà senso alle rispettive traiettorie esistenziali, illuminando al contempo un’epoca, un Paese e il suo futuro. E noi, alla fine, ritrovandoci tra le mani un testo che, nella sua natura sui generis, sfida la forma romanzo, non possiamo fare a meno di riconoscere che si tratta di un’opera davvero unica e imprescindibile.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Javier Cercas

Il sovrano delle ombre

Il sovrano delle ombre di

« Un racconto impavido e commovente... una scrittura mossa, armoniosa, che irretisce » El Pais Nessuna famiglia sfugge al proprio passato Il nuovo romanzo dell'autore di  Soldati di Salamina Dopo il successo dell’ Impostore , Javier Cercas ritorna con un romanzo denso, coinvolgente, dolorosamente necessario. Al centro, la breve vita di un ragazzo che nel 1936, all’inizio della...

Cos'è un intellettuale

Cos'è un intellettuale di

In occasione dell’intervista di Marco Belpoliti a Javier Cercas per l’uscita in Italia di Il sovrano delle ombre , lo scrittore spagnolo riflette sul ruolo dell’intellettuale oggi: «Come persona posso essere codardo, ragionevole, ma come scrittore non posso esserlo» dice Cercas. «Scrittore coraggioso è un pleonasmo. Scrittore codardo è un ossimoro.»

La velocità della luce

La velocità della luce di

« Uno scrittore di infinito talento. » Roberto Bolaño Un giovane aspirante scrittore catalano accetta un breve incarico universitario nella provincia americana. Nel piccolo ateneo del Midwest dove insegna divide la stanza con un collega schivo e ombroso: Rodney Falk, un reduce dal Vietnam che non ha ancora vinto la partita con i suoi fantasmi. I due passano molto tempo insieme a discutere...

Il movente

Il movente di

Dove si trova il confine tra realtà e letteratura? Esiste? Si lascia attraversare nei due sensi? Possono formularsi così le domande che Javier Cercas sembra porsi in questo giallo sui generis. Il protagonista, uno scrittore di nome Álvaro, è impegnato con tenacia e dedizione a costruire l’opera letteraria definitiva. Per raggiungere il suo scopo, e cogliere con precisione la complessità del...

Soldati di Salamina (Guanda Narrativa)

Soldati di Salamina (Guanda Narrativa) di

Spagna, ultimi mesi della guerra civile. Durante la ritirata delle truppe repubblicane verso la frontiera francese, viene presa la decisione di fucilare un gruppo di prigionieri franchisti. Tra loro si trova Rafael Sánchez Mazas, fondatore e ideologo della Falange. Riuscito a scampare alla fucilazione di massa, Sánchez Mazas si nasconde in un bosco. Un miliziano lo raggiunge, lo riconosce, ma...

La verità di Agamennone (Guanda Narrativa)

La verità di Agamennone (Guanda Narrativa) di

Autobiografia sentimentale e intellettuale, La verità di Agamennone è il libro di un eccezionale narratore che qui, in bilico tra saggio e racconto, sconfessa l'idea di un unico, granitico punto di vista sulla realtà per lasciare a chi legge l'onore e l'onere di comprenderla e decifrarla. Javier Cercas è convinto infatti che quando uno scrittore si mette all'opera, non debba mai dimenticare che...