Una canzone per Julia

Tutti dovrebbero avere qualcosa contro cui ribellarsi.


Crank Wilson se n'è andato di casa a sedici anni per fondare un gruppo punk e sfogare la propria rabbia contro il mondo. Sei anni dopo è ancora in cattivi rapporti con suo padre, un poliziotto di Boston, e non parla nemmeno con sua madre. L'unica persona con cui abbia rapporti stretti è suo fratello minore, ma occuparsi di Sean, a volte, può trasformarsi in un lavoro a tempo pieno.


L'unica cosa che Crank desidera dagli altri è che lo lascino in pace a scrivere la sua musica e a portare il suo gruppo al successo.

Julia Thompson si è lasciata alle spalle un segreto quando ha lasciato Pechino. Una volta arrivata a Washington, esso si è trasformato in uno scandalo esplosivo che ha minacciato la carriera di suo padre e incrinato la vita della sua famiglia. Ora che frequenta l'ultimo anno di Harvard, il suo passato continua a tormentarla e Julia rifiuta di perdere nuovamente il controllo delle proprie emozioni, soprattutto quando si tratta di uomini.


Quando Julia e Crank si incontrano durante una manifestazione pacifista a Washington, nell'autunno del 2002, la scintilla che scocca tra di loro minaccia di distruggere tutto quanto.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo