Fiabe precolombiane: Vedere con gli occhi degli sciamani (Mille e una fiaba Vol. 9)

Compra su Amazon

Fiabe precolombiane: Vedere con gli occhi degli sciamani (Mille e una fiaba Vol. 9)
Autore
AA. VV.
Editore
Giunti
Pubblicazione
28 agosto 2015
Categorie
Una raccolta di fiabe popolari non è solo enorme diletto per bambini e adulti, ma anche preziosa occasione di confronto con culture lontane e ignote. La raccolta contenuta in questo volume si riferisce ai racconti dell'immenso patrimonio nato presso le comunità indiane del centro e del Sudamerica prima dell'arrivo degli spagnoli e che di bocca in bocca è giunto fino a noi. Gran parte delle narrazioni, che sono produzioni collettive, costituisce tuttora il riferimento culturale dei popoli che le hanno create, malgrado le contaminazioni dovute a secoli d'incontri e di scontri con colonizzatori, conquistadores, missionari, cercatori di gomma e di petrolio. Innumerevoli e fantastiche, in qualche caso struggenti, sono le chiavi con cui possiamo leggere e interpretare il patrimonio narrativo indiano, a cui è tuttavia mancato un grande poeta (un Omero sudamericano) che sapesse dargli un volto unitario. Il volume fa parte di una collana dedicata a storie e leggende di ogni parte del mondo, per riconsegnare alla ''fiaba'' il suo significato più ampio: non solo letteratura infantile ma momento importante della cultura popolare.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di AA. VV.

La rivoluzione ungherese del 1956 e l'Italia

La rivoluzione ungherese del 1956 e l'Italia di

Il volume raccoglie i testi delle relazioni tenute al congresso internazionale «La Rivoluzione ungherese del 1956 e l’Italia», organizzato dall’Accademia d’Ungheria in Roma. In apertura figurano due saggi incentrati su due aspetti dell’incontro della società italiana con il 1956 ungherese. La seconda sezione del volume indaga le discussioni che si accesero all’interno del Partito comunista ital...

G8 GE 2001. La generazione che perse la voce (Quaderni)

G8 GE 2001. La generazione che perse la voce (Quaderni) di

"G8 GE 2001. La generazione che perse la voce" è un titolo che allude a un fatto: dopo Genova nessuno è stato in grado di raccogliere con un movimento politico organizzato l’eredità di Genova. Probabilmente qualcuno ci ha provato, qualcuno si è intestato quell’eredità politica, ma nessuno ha costruito un sogno di società, nessuno ha condito il suo messaggio politico con il contenuto di quelle m...

La burattinaia (Miraculous: le storie di Ladybug e Chat Noir) (Miracolous)

La burattinaia (Miraculous: le storie di Ladybug e Chat Noir) (Miracolous) di

Mai fare arrabbiare i bambini! Marinette lo ha imparato a sue spese, e ora che Manon si è trasformata in una pericolosissima supernemica con grandi poteri magici, la nostra eroina non sa proprio che cosa fare! Menomale che Chat Noir è sempre pronto ad aiutare un’amica in difficoltà...Altri titoli della serie di Miracolous: Tempestosa, L’attacco di Illustrator, Volpina, Simone Dice.

Volpina (Miraculous: le storie di Ladybug e Chat Noir) (Miracolous)

Volpina (Miraculous: le storie di Ladybug e Chat Noir) (Miracolous) di

Le sorprese per Adrien e Marinette non finiscono mai! E proprio quando a scuola arriva Lila, una nuova compagna, cominciano ad accadere cose molto strane. Ladybug e Chat Noir fiutano il pericolo e indagano per vederci chiaro! Grazie ai superpoteri dei miraculous e a un misterioso libro antico tutto tornerà alla normalità.Altri titoli della serie di Miracolous: Tempestosa, L’attacco di Illustrat...

Legittimazione e credito tra medioevo e ottocento: Notai e ceto notarile tra ruoli pubblici e vita privata

Legittimazione e credito tra medioevo e ottocento: Notai e ceto notarile tra ruoli pubblici e vita privata di

Il volume offre un approccio alla figura del notaio capace di coglierne le molteplici attività e ruoli, in quanto figura in cui convergono funzioni di mediazione sociale ed economica. Il testo tenta di svelarne la centralità sociale, tanto nelle comunità rurali che in quelle urbane. Attraverso l’indagine di questi temi, il libro vuole mettere a confronto le ricerche condotte su alcune realtà “i...

Carabinieri per la democrazia: Storie dei caduti dell'Arma nella lotta al terrorismo

Carabinieri per la democrazia: Storie dei caduti dell'Arma nella lotta al terrorismo di

«Molti anni dovranno ancora trascorrere, prima che si possa considerare chiusa definitivamente la lunga stagione del terrorismo italiano» scrive Paolo Mieli nella prefazione a questo volume.Una stagione cruenta, gli «anni di piombo», durante la quale l'Arma dei carabinieri ha pagato un tributo di sangue altissimo. Sotto i proiettili dei terroristi di destra e di sinistra, che miravano a sovvert...