De Angelis Augusto. L'impronta del gatto (Leggere Giovane Gialli)

Compra su Amazon

De Angelis Augusto. L'impronta del gatto (Leggere Giovane Gialli)
Autore
Augusto De Angelis
Editore
LeggereGiovane
Pubblicazione
23 agosto 2015
Categorie
Non è certo un esempio di correttezza e di lealtà il milionario sudamericano trovato morto, assasinato, proprio sotto il portone della sua casa. Non mancano né i nemici né le motivazioni per liberarsi di un uomo corrotto e inaffidabile come lui. E per De Vincenzi si profila un'indagine per nulla semplice da risolvere, quasi un groviglio inestricabile. Ma talvolta, inaspettatamente, le impronte di un gatto possono illuminare un investigatore e condurlo all'inaspettata risoluzione di un enigma.

Augusto De Angelis (Roma 1888 - Bellagio,Como 1934) Incarcerato per antifascismo nel 1943, morì in seguito alle percosse subite durante un'aggressione fascista. Scrittore e giornalista, è considerato il "padre nobile" del giallo all'italiana. Protagonista di suoi romanzi scritti tra il 1935 e 1942 e ambientati a Milano degli anni trenta e il Commissario Carlo De Vincenzi, della Squadra Mobile di piazza San Fedele: "umanissimo come Maigret, romantico come Marlowe, Intellettuale come Philo Vance, eppure caparbiamente italiano".

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Augusto De Angelis

Il commissario De Vincenzi. La gondola della morte (Fogli volanti)

Il commissario De Vincenzi. La gondola della morte (Fogli volanti) di

Nelle acque scure e limacciose della Laguna viene rispescato il cadavere di un distinto signore. Nelle sue tasche solo una placca da mille del Casinò municipale. È un nobile inglese, accompagnato a Venezia da sua moglie, l’avvenente lady Anna. Chiamato a dirigere il commissariato veneziano, De Vincenzi affronta una delle inchieste più difficili e intriganti della sua carriera. Molti, troppi ave...

De Angelis Augusto. Giobbe Tauma & C. (Leggere Giovane Gialli)

De Angelis Augusto. Giobbe Tauma & C. (Leggere Giovane Gialli) di

Il cielo è scuro e minaccioso, tra i banconi della Fiera del Libro di Milano. Sotto la loggia del Palazzo della Ragione un uomo vende i suoi libri agli appassionati. Quello stesso uomo muore strangolato senza alcun movente credibile. Ma a questo si aggiunge un nuovo delitto, ancora più efferato, all'Hotel d'Inghilterra. Qual è il legame tra i due atti criminosi? De Vincenzi non si farà sfuggire...

De Angelis Augusto. La barchetta di cristallo (Leggere Giovane Gialli)

De Angelis Augusto. La barchetta di cristallo (Leggere Giovane Gialli) di

Un soprammobile cinese di poco valore, esteticamente trascurabile, è il pretesto per una delle indagini più difficili del Commissario. Fra i meandri dell'aristocrazia milanese e l'altra città degli emarginati, il Capo della Mobile cercherà di comprendere ciò che lega l'assassinio del Marchese Goffredo Vitelleschi del Verbano a quello del capitano di lungo corso Marco Parodi, un incallito nottam...

De Angelis Augusto. Il candeliere a sette fiamme (Leggere Giovane Gialli)

De Angelis Augusto. Il candeliere a sette fiamme (Leggere Giovane Gialli) di

Una delle inchieste più difficili e originali del Capo della Mobile milanese. Un cadavere sventrato brutalmente in un albergo della città. Difficile capirne la nazionalità. Ma gli indizi sono molti, comprendono il complotto internazionale e una pista che porta il Commissario lontano dall'Italia, in Medio Oriente. Tra uomini ragno ante litteram e donne più o meno fatali anche questa volta il mis...

De Angelis Augusto. L'albergo delle tre rose (Leggere Giovane Gialli)

De Angelis Augusto. L'albergo delle tre rose (Leggere Giovane Gialli) di

In un sordido alberghetto milanese i “clienti” passano la notte a giocare d’azzardo. Ed è in questo decadente "hotel dei misteri" che viene assassinato un giovane inglese, prima pugnalato e quindi impiccato. È una macabra messinscena. Ma i delitti continuano. De Vincenzi comprende che alla base di tutto può esserci un ambiguo quanto strano testamento che coinvolge alcuni degli ospiti dell’alber...

De Angelis Augusto. Il mistero della "Vergine" (Leggere Giovane Gialli)

De Angelis Augusto. Il mistero della "Vergine" (Leggere Giovane Gialli) di

Milano, giugno 1937. La calura estiva è una cappa insopportabile che pesa sulla città. Manca una settimana al Gran Premio Ippico di San Siro, uno degli appuntamenti più importanti della stagione. Una sconosciuta cavalla americana, ignota al circuito europeo e di proprietà del Barone Verbena e di sua figlia Verità, appare come il purosangue favorito. Ma tutti i fantini in predicato di guidare “V...