Non è da Inter - Alla periferia della vita

"La periferia di Milano è simile a tante periferie italiane ed europee, con la differenza che è la nostra. Qui la vita scorre lenta e al tempo stesso troppo veloce fra discorsi calcistici, poco sesso, pochissimo lavoro e qualche sogno irrealizzabile, a cinque chilometri dai luoghi raccontati dai media e dalle stanze dove si decidono le sorti dell’economia italiana. Nel nostro bar a poche centinaia di metri da San Siro non ci sono invidia sociale né progetti eversivi, ma il desiderio che la propria squadra vinca e si possa arrivare a fine mese senza affanni finanziari. Il linguaggio non è esattamente quello delle elìte, le idee nemmeno. Siamo superficiali, faziosi, razzisti anche contro noi stessi, ma più di tutto non ce ne importa niente. È il mondo in cui siamo nati e cresciuti, da cui non prenderemo mai le distanze perché ne vediamo i difetti ma anche i lati positivi: l’assenza di fanatismo, la scarsa attenzione alla forma, la pigra tolleranza che porta ad assimilare qualsiasi novità, l’assenza di ammirazione nei confronti di chiunque, la battuta sempre in canna, l’ottimismo di quelli a cui in fondo è andata sempre bene. Dominano cinismo e ironia, uniti a un linguaggio politicamente scorretto che a qualcuno potrà sembrare volgare e offensivo, pur essendolo senz’altro meno delle dinamiche che sopportiamo ogni giorno. Questo libro, nato da una rubrica tenuta sul sito Indiscreto, non ha pretese sociologiche né tanto meno letterarie: vuole soltanto divertire, raccontando con un linguaggio vero la vita reale e qualche suo sviluppo generato dalla fantasia. Politica, calcio, cronaca, giornalismo, mutamenti sociali, spettacolo, Milano: di tutto questo l’Inter è soltanto il filo conduttore, forse l’unico possibile considerando la follia dell’esistenza stessa. E il ‘Non è da Inter’ riferito al personaggio in quel momento nel mirino altro non rappresenta che l’insoddisfazione per il presente, stritolati come siamo fra la nostalgia romantica per il passato e la fiducia immotivata nel futuro".

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Stefano Olivari

Gli anni di Dražen Petrović - Pallacanestro e vita

Gli anni di Dražen Petrović - Pallacanestro e vita di

La biografia definitiva del giocatore più emozionante di sempre, icona del basket europeo e degli anni Ottanta. Ragazzo prodigio nella sua Sebenico, fenomeno di culto al Cibona Zagabria, stella invidiata al Real Madrid, campione che nella NBA ce l’ha fatta contro tutti in un’epoca in cui gli addetti ai lavori guardavano con diffidenza chiunque non fosse nato negli Stati Uniti. Avendo vissuto da...

L'importanza dei paninari - Milano, anni Ottanta

L'importanza dei paninari - Milano, anni Ottanta di

Storia e storie dei paninari, ragazzi che hanno vissuto gli anni Ottanta con intensità e al tempo stesso con una leggerezza sconosciute a qualsiasi altra generazione. Romanzo che parte dall'incontro, a New York, fra una ex ragazza paninara e un ex ragazzo paninaro. E che attraverso il segreto che li lega racconta l'unico movimento giovanile della storia d'Italia a non essere stato importato dal...