Il Maestro e Margherita

Compra su Amazon

Il Maestro e Margherita
Autore
Michail Bulgakov
Editore
GOODmood
Pubblicazione
5 agosto 2015
Categorie
E se in una tiepida notte di luna piena vi capitasse di incontraste Satana?

E’ questo quello che accade a due esimi letterati moscoviti e purtroppo per loro, l’incontro significherà dolore e morte.
Non saranno gli unici ad avere a che fare con il signore del male e il suo seguito di demoni. Lo strano e pericolosissimo gruppetto si fermerà infatti alcuni giorni a Mosca, provocando catastrofi e sconvolgimenti a tutte le persone che avranno la sventura di incontrarli, ma darà vita anche a situazioni esilaranti al limite dell’assurdo, descritte con una straordinaria comicità.
La bella Margherita, invece, vivrà con i demoni un’esperienza fantastica che sconvolgerà la sua vita e le offrirà un’opportunità di felicità eterna con l’uomo che ama.
Pubblicato per la prima volta in Russia nel 1967 in versione censurata, l’opera racchiude lo sbeffeggiamento - nemmeno troppo celato - che Michail Bulgakov riserva alla stantia realtà sovietica, alla burocrazia e alla censura di regime; questa valutazione non può tuttavia sminuire la grandezza di questo romanzo - che contiene almeno altri tre romanzi - le cui vicende si intersecano e danno vita a uno dei capolavori assoluti della letteratura mondiale.
Ebook adattato.
Il Maestro e Margherita è disponibile anche in versione AudioBook.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Michail Bulgakov

Le uova fatali

Le uova fatali di

Per un disguido burocratico le uova di gallina destinate a un laboratorio per un rivoluzionario esperimento scientifico vengono sostituite con quelle di orribili rettili. Un libro di fantascienza scanzonato e graffiante del geniale scrittore russo.

Ho ucciso e altri racconti: Salmo.  Il fuoco del khan. L'incursione. La corona rossa. L'eruzione stellata. Ho ucciso

Ho ucciso e altri racconti: Salmo. Il fuoco del khan. L'incursione. La corona rossa. L'eruzione stellata. Ho ucciso di

Sei racconti di Michail Bulgakov, l'autore del Maestro e Margherita (1940), scritti tra il 1920 e il 1925, due dei quali sono usciti per la prima volta in italiano nella versione cartacea di questo libro, nel 1990.

La guardia bianca (Emozioni senza tempo)

La guardia bianca (Emozioni senza tempo) di

Pubblicato inizialmente sulla rivista 'Rossija' nel 1924, anche questo romanzo di Bulgakov tocca il tema, assai caro alla narrativa russa, di un saga familiare legata a tre fratelli nel periodo della guerra civile russa, e in particolare nell'inverno a cavallo tra il 1918 e il 1919. È questa l'opera che garantì all'autore una certa fama in vita, prima ancora del successo che poi lo avrebbe proi...

Cuore di cane (Libri da premio)

Cuore di cane (Libri da premio) di

Un meraviglioso esempio della narrativa di Bulgakov, pubblicato nel 1925, che parte da una trama molto semplice ma grottesca e suggestiva: un'operazione chirurgica trasformerà un cane, morto per il freddo e la fame a Mosca, in un uomo. È interessante l'elemento descrittivo scelto dal grande maestro russo, che affida alle considerazioni del cane alcune sferzanti critiche alla società russa uscit...

Appunti sui polsini (Libri da premio)

Appunti sui polsini (Libri da premio) di

Gli "Appunti sui polsini" sono tra i testi meno conosciuti di Bulgakov. Meritano di essere scoperti, o riscoperti, per l'ironia e il divertimento che ci regalano. Apparsi in riviste letterarie e in varie versioni, hanno al centro la vita di Mosca negli anni Venti. Lo stile è quello, inconfondibile, dell'autore. Uno sguardo acuto, che ci descrive una società in profondo cambiamento dopo la Rivol...

Il Maestro e Margherita (Universale economica. I classici)

Il Maestro e Margherita (Universale economica. I classici) di

"Un romanzo-poema o, se volete, uno show in cui intervengono numerosissimi personaggi, un libro in cui un realismo quasi crudele si fonde o si mescola col più alto dei possibili temi: quello della Passione, non poteva essere concepito e svolto che da un cervello poeticamente allucinato. È qui che […] Bulgakov si congiunge con la più profonda tradizione letteraria della sua terra..." Eugenio Mon...