Sette: (un set per 7 video) (i miosotìs Vol. 8)

Un racconto per immagini, bastardo nel genere e nella lingua. Ché la deriva poetica e critica, inseguita da anni dall’autore, viene trasfusa in una prosa narrativa magmatica e risonante. Tra i personaggi, Rosy-Rosetta, tutta culo e tette, e Ginetto-Ginè, guascone proletario che si metamorfizza in un camorristello di quartiere. Due personaggi che ritornano (Ginè in absentia) nel romanzo Santa Mira (Cronopio, Napoli 2001).

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Gabriele Frasca

Quevedo: ovvero Perché è più freddo della morte amore (i miosotìs Vol. 40)

Quevedo: ovvero Perché è più freddo della morte amore (i miosotìs Vol. 40) di Gabriele Frasca Edizioni d'if

Che cosa agghiaccia di più la vita, si domandava il grande poeta spagnolo Quevedo, un amore cocciuto, estremo, insensato, e sempre disilluso, o il tempo che invece comunque giungerà prima o poi a disperderlo? Dal barocco più sensuale, questo miosotís raccoglie ventidue struggenti sonetti pieni di musica, umori, speranze e soprassalti, che dànno voce a un desiderio ossessivo e vano come un sogno...