De Angelis Augusto. Il mistero delle tre orchidee (Leggere Giovane Gialli)

In una fredda e nebbiosa notte milanese il commissario Carlo De Vincenzi riceve in Questura la visita del suo antico compagno di collegio Giannetto Aurigi, appena uscito dalla Scala, stranamente inquieto. È il freddo ad agitarlo? O le emozioni suscitate dalla musica dell'Aida? De Vincenzi ha poco tempo per chiederselo perché viene chiamato sulla scena di un omicidio. Il banchiere Mario Garlini è stato trovato assassinato con un colpo di pistola proprio nell'appartamento dell'Aurigi. Il quale, guarda caso, doveva al finanziere una grossa somma di denaro che aveva perso giocando in borsa. Insomma, tutto fa pensare che sia lui l'assassino. Ma sarebbe troppo facile. Pubblicato nel 1935, Il banchiere assassinato segna l'esordio del personaggio del commissario De Vincenzi: intelligente, sensibile, pensoso, dotato di una cultura raffinata, scettico soprattutto con se stesso, è appassionato di poesia e di psicoanalisi (letture insolite nell'Italia del Ventennio). Un "Maigret italiano", è stato detto; certo, uno dei grandi investigatori del nostro miglior romanzo poliziesco.

Augusto De Angelis (Roma 1888 - Bellagio,Como 1934) Incarcerato per antifascismo nel 1943, morì in seguito alle percosse subite durante un'aggressione fascista. Scrittore e giornalista, è considerato il "padre nobile" del giallo all'italiana. Protagonista di suoi romanzi scritti tra il 1935 e 1942 e ambientati a Milano degli anni trenta e il Commissario Carlo De Vincenzi, della Squadra Mobile di piazza San Fedele: "umanissimo come Maigret, romantico come Marlowe, Intellettuale come Philo Vance, eppure caparbiamente italiano".

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Augusto De Angelis

Non solo De Vincenzi. Robin agente segreto (Fogli volanti)

Non solo De Vincenzi. Robin agente segreto (Fogli volanti) di Augusto De Angelis Edizioni Falsopiano

Una curiosa traversata nel Mediterraneo a bordo di un altrettanto curioso piroscafo. Comincia così la storia di Ippolito Domiziani, alias John Robinson, agente segreto al servizio di Sua Maestà. I guai cominciano dall'incontro con un ambiguo chiromante. E un chiromante, pensa Robin, "è un uomo che fa per mestiere quello che tutti gli altri uomini fanno nascostamente, ben guardandosi dal ...

Viaggi con Claudine

Viaggi con Claudine di Augusto De Angelis Greenbooks Editore

Viaggi con Claudine è un'opera di Augusto De Angelis del 1927. Dall’incipit del libro: Sono partito da Milano per scoprire l’Emilia. Non per scoprirla a voialtri: per conoscerla io. A voialtri scoprirò me stesso, vagabondante per questi paesi e cittadine, che hanno bellezze potenti e fragili. Ho portato con me, nel viaggio, la compagnia di un pittore futurista, che chiamerò Pìnico; di un ...

Il Candeliere a sette fiamme

Il Candeliere a sette fiamme di Augusto De Angelis Greenbooks Editore

Un'altra complessa indagine del Commissario De Vincenzi, alle prese con un brutale omicidio commesso in un albergo milanese. Dall'incipit del libro: La mattina del 17 maggio 1930 i grandi giornali d’informazione di Milano e Torino recavano questa notizia: MISTERO INDECIFRABILE ATTORNO ALLA “MUMMIA” DI BLACKFRIARS Londra, 16 notte L’esame del cadavere mummificato rinvenuto ieri avvolto in ...

Il Do tragico

Il Do tragico di Augusto De Angelis Scrivere

"Il Do tragico" è un romanzo poliziesco del 1937 dello scrittore italiano Augusto De Angelis, ottavo della serie dedicata alle indagini del commissario De Vincenzi della squadra mobile di Milano. Questa volta il commissario De Vincenzi deve risolvere un intricato caso che parte dall'omicidio della soprano russa Sofia Milena Scimanova, avvenuto negli studi dell'EIAR (l'emittente radio ...

L'albergo delle tre rose

L'albergo delle tre rose di Augusto De Angelis Greenbooks Editore

Ci troviamo di fronte al secondo caso del Commissario De Vincenzi. In un albergo di Milano, frequentato da personaggi alquanto particolari e fortemente dediti al gioco d’azzardo, viene ucciso un giovane inglese. Il tutto sembra ruotare intorno ad un testamento i cui beneficiari sono gli stessi ospiti dell'albergo in questione. Un romanzo avvincente e con un finale (quasi) a sorpresa. 

Il banchiere assassinato

Il banchiere assassinato di Augusto De Angelis Greenbooks Editore

Il commissario Carlo De Vincenzi della squadra mobile di Milano è al lavoro di notte nel suo ufficio, quando riceve la visita inaspettata dell'amico Giannetto Aurigi. Aurigi, dopo aver assistito alla Scala con la fidanzata ed i genitori di lei ai primi due atti dell'Aida, aveva lasciato il teatro per girare in solitudine per le vie nebbiose della città. Grande è la sorpresa del commissario ...