La trasparente gioventù (Green)

Un dubbio tormenta il giovane Tino. Un dubbio che gli spacca la testa e la cui prova potrebbe cambiare per sempre la propria e la vita di molti altri. Così, nella ricerca della sua giustizia, Tino sarà costretto a un esercizio spietato sulla prova di sé e della ragione che, tentata da un sentimento crudo di vendetta, lo porterà al pensiero di un assurdo progetto dai contorni amari ed inquietanti.

Le inevitabili traversie mosse a stabilire la verità porteranno, infatti, ogni luogo a rivelarsi d’improvviso affogato da mille segreti, foschi e inconfessabili e a causa di quei giorni orribili nessuna cosa sarà più la stessa.
------------------
Ambientato nei primi anni del ‘900, il romanzo compone un affresco psicologico su un sottofondo giallo che, attraverso la vita interiore del protagonista, racconta lo scontro dell’adolescenza con la realtà delle cose e le verità impossibili da sostenere agli occhi ingenui della trasparente gioventù.

=== Biografia Autore ===
Vincenzo Biancalana è nato a Urbino nel 1958 dove vive e insegna presso la locale Università degli Studi “Carlo Bo”.
Nel 2013 ha pubblicato con CIESSE Edizioni “Valenti”, il suo romanzo d’esordio.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Vincenzo Biancalana

Valenti (Green)

Valenti (Green) di

Abbandonato dal suo vecchio amico e poi padrone in un antico palazzo di Urbino il ministro Valenti rinviene in alcune opere d’arte, in esso raccolte, certi misteriosi indizi che lo porteranno a ipotizzare la presenza di un occulto passaggio sotterraneo. A ricerca iniziata, però, le circostanze precipitano in una paradossale rete di situazioni tragicomiche. Da quel momento in poi ciò che all’ini...

Il barbiere di Galati (Green)

Il barbiere di Galati (Green) di

Il cadavere di un uomo, ritenuto a torto “lo scemo del villaggio”, viene rinvenuto nei fossi dell’antico castello di Galati, sulle Caronie. Una morte misteriosa per la quale sono inquisiti tre insospettabili pronti, ognuno, a giurare sull’altrui innocenza. Nessuna ragione apparente. Nessun movente. Solamente un’oscura questione sulla consistenza dell’anima spunta come un fiore ostile tra gli as...