De Angelis Augusto. Il banchiere assassinato (Leggere Giovane Gialli)

Compra su Amazon

De Angelis Augusto. Il banchiere assassinato (Leggere Giovane Gialli)
Autore
Augusto De Angelis
Editore
LeggereGiovane
Pubblicazione
17 luglio 2015
Categorie
In una fredda e nebbiosa notte milanese il commissario Carlo De Vincenzi riceve in Questura la visita del suo antico compagno di collegio Giannetto Aurigi, appena uscito dalla Scala, stranamente inquieto. È il freddo ad agitarlo? O le emozioni suscitate dalla musica dell'Aida? De Vincenzi ha poco tempo per chiederselo perché viene chiamato sulla scena di un omicidio. Il banchiere Mario Garlini è stato trovato assassinato con un colpo di pistola proprio nell'appartamento dell'Aurigi. Il quale, guarda caso, doveva al finanziere una grossa somma di denaro che aveva perso giocando in borsa. Insomma, tutto fa pensare che sia lui l'assassino. Ma sarebbe troppo facile. Pubblicato nel 1935, Il banchiere assassinato segna l'esordio del personaggio del commissario De Vincenzi: intelligente, sensibile, pensoso, dotato di una cultura raffinata, scettico soprattutto con se stesso, è appassionato di poesia e di psicoanalisi (letture insolite nell'Italia del Ventennio). Un "Maigret italiano", è stato detto; certo, uno dei grandi investigatori del nostro miglior romanzo poliziesco.

Augusto De Angelis (Roma 1888 - Bellagio,Como 1934) Incarcerato per antifascismo nel 1943, morì in seguito alle percosse subite durante un'aggressione fascista. Scrittore e giornalista, è considerato il "padre nobile" del giallo all'italiana. Protagonista di suoi romanzi scritti tra il 1935 e 1942 e ambientati a Milano degli anni trenta e il Commissario Carlo De Vincenzi, della Squadra Mobile di piazza San Fedele: "umanissimo come Maigret, romantico come Marlowe, Intellettuale come Philo Vance, eppure caparbiamente italiano".

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Augusto De Angelis

IL MISTERO DELLA “VERGINE”

IL MISTERO DELLA “VERGINE” di

Una cavalla potenzialmente vincente al gran premio porta lo stesso nome di un’imbarcazione andata a fuoco in un passato lontano. Viene ucciso un fantino e De Vincenzi si trova a dover indagare sul passato e il presente del ricco Barone Verbena e del suo entourage in un crescendo di mistero e tensione. In questo romanzo De Angelis introduce il personaggio del piccolo agile e sagacissimo Curti Bo...

De Angelis Augusto. L'isola dei brillanti (Leggere Giovane Gialli)

De Angelis Augusto. L'isola dei brillanti (Leggere Giovane Gialli) di

Dietro a un traffico di diamanti gestito da un vecchio e spietato scienziato si cela un mistero raccapricciante. Il breve romanzo si snoda sull’equivoco di una rischiosissima sostituzione di persona.

L'isola dei brillanti

L'isola dei brillanti di

Dietro a un traffico di diamanti gestito da un vecchio e spietato scienziato si cela un mistero raccapricciante. Il breve romanzo si snoda sull’equivoco di una rischiosissima sostituzione di persona.

Il banchiere assassinato

Il banchiere assassinato di

Un giallo avvincente con protagonista Carlo De Vincenzi, un poliziotto fuori dagli schemi. Augusto De Angelis (Roma, 28 giugno 1888 – Bellagio, 18 luglio 1944) è stato uno scrittore e giornalista italiano, attivo soprattutto durante gli anni del fascismo.

Non solo De Vincenzi. Robin agente segreto (Fogli volanti)

Non solo De Vincenzi. Robin agente segreto (Fogli volanti) di

Una curiosa traversata nel Mediterraneo a bordo di un altrettanto curioso piroscafo. Comincia così la storia di Ippolito Domiziani, alias John Robinson, agente segreto al servizio di Sua Maestà. I guai cominciano dall'incontro con un ambiguo chiromante. E un chiromante, pensa Robin, "è un uomo che fa per mestiere quello che tutti gli altri uomini fanno nascostamente, ben guardandosi dal confess...

Viaggi con Claudine

Viaggi con Claudine di

Viaggi con Claudine è un'opera di Augusto De Angelis del 1927.Dall’incipit del libro:Sono partito da Milano per scoprire l’Emilia. Non per scoprirla a voialtri: per conoscerla io. A voialtri scoprirò me stesso, vagabondante per questi paesi e cittadine, che hanno bellezze potenti e fragili.Ho portato con me, nel viaggio, la compagnia di un pittore futurista, che chiamerò Pìnico; di un commediog...