L'ultima illusione

Nel 1936 Damiano, giovane bracciante disoccupato, decide di partire in Africa Orientale per poter lavorare. A Brindisi lascia una moglie e tre figli. La figlia minore, Ada, non l’ha mai conosciuto e ha dedicato parte della sua vita alla ricerca del corpo paterno, falcidiato da una granata durante la guerra spagnola.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo