SEMBRAVA UNA BUONA IDEA

Compra su Amazon

SEMBRAVA UNA BUONA IDEA
Autore
FULVIO STRANO
Pubblicazione
14 luglio 2015
Categorie
Nico Speranza si ritrova a svolgere la professione di investigatore privato, suo malgrado. Fino a quel giorno, è la noia che scandisce la sua vita, una noia vera, palpabile, densa. Nico ha perso il lavoro e la prospettiva di un ritorno in Sicilia si fa sempre più concreta. Così, per sfuggire alla sostanza gelatinosa di cui è fatta la sua quotidianità, decide di assecondare la richiesta di aiuto di una ragazza brasiliana che è alla disperata ricerca della sorella scomparsa. Nico inizia a indagare, e lo fa a modo suo. Il suo è un vagare sonnolento ma incessante, è uno sguardo rassegnato ma sensibile, lo stesso con cui nei giorni di noia osserva dal balcone di casa gli alberi, i viali, i condomini di Assago. Gli indizi, alcuni classici, altri poco convenzionali – versi apparentemente incomprensibili che gli vengono lasciati sul parabrezza dell'automobile – lo portano sulle tracce di una celebrità locale, un cantante dallo stile di vita particolarmente vistoso. Dalla discoteca, teatro delle esibizioni mondane, agli appartamenti dove droga e abusi sessuali sembrano essere il vero interesse del cantante, Nico riesce a ricostruire i movimenti e le trame di quello che oramai è convinto sia il rapitore della giovane ragazza. L'occasione per salvarla si presenta sotto forma di un video in cui sono impresse le atrocità commesse in uno degli appartamenti: una moneta di scambio pericolosa che Nico Speranza sembra determinato a utilizzare per portare a termine il suo primo caso da investigatore privato.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di FULVIO STRANO

Il senso inverso del colabrodo

Il senso inverso del colabrodo di

Bruno Romanetti è un quarantunenne che impiega le giornate terrorizzando la gente coi versetti dell'Apocalisse al solo fine di vendere polizze assicurative. Lavora per la FAAC che, suo malgrado, è in odore di fallimento. Da lungo tempo coltiva il sogno di pubblicare un romanzo che, però, viene snobbato da tutti gli editori eccetto uno, Ezio De Amicis, il quale gli propone di snaturarlo per rend...