Un diverso altrove

Un diverso altrove è un luogo ideale agognato da molti, ma, anche, nel doppio senso , la condizione psicologica e umana di chi è costretto a vivere la propria diversità alienata dal contesto. Così i personaggi del romanzo: una segretaria lesbica, un docente Ebreo e un poliziotto disincantato (?). I tre sono coinvolti, o indagano, in un atroce delitto accaduto all’interno di un ateneo universitario dove viene trovata sgozzata la segretaria del Magnifico rettore, una soprannumeraria dell’Opus Dei.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Enzo Pagano

Shechitah

Shechitah di

Una segretaria di una Facoltà di lettere scopre il cadavere, in un bagno dell'Ateneo, di una collega del Rettorato. Una foto, ripresa da un telefonino di uno studente, viene pubblicata sui giornali sotto il titolo della cronaca. La foto mostra la segretaria seduta in un ufficio, col viso stravolto e piangente, subito dopo il ritrovamento del cadavere. Quest'immagine ispira un giovane artista di...