La conquista di Plassans (Emozioni senza tempo)

Compra su Amazon

La conquista di Plassans (Emozioni senza tempo)
Autore
Emile Zola
Editore
Fermento
Pubblicazione
13 luglio 2015
Categorie
Il quarto romanzo della saga dei Rougon-Macquart venne scritto nel 1874 e pubblicato a puntate sul giornale 'Le Siècle'. Si lega strettamente alla prima parte del ciclo ed è ambientato nuovamente a Plassans, cittadina immaginaria, nella quale si sviluppano giochi di potere, adulteri, intrighi e violenze di personaggi che Zola aveva ideato e approfondito nel corso delle sue carriera e attraverso numerose opere. È qui protagonista un abate, Faujas, che arriva in città e inizia a costruire intrighi, trame e calunnie per confondere la vita della famiglia Mouret. La narrazione incalzante è irresistibile, il clima di violenza e orrore assolutamente strepitoso grazie alla cura e alla sensibilità descrittiva di un maestro supremo della letteratura naturalista. Potrete cogliere in questo romanzo il racconto veritiero di una battaglia secolare, quella tra gli interessi del clero e l'influenza politica nella Francia di provincia della seconda parte dell'Ottocento, ma anche gustarvi il dramma umano che ne scaturisce nella sua forza espressiva più verace. All'interno - come in tutti i volumi Fermento - gli "Indicatori" per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Emile Zola

Teresa Raquin

Teresa Raquin di

Capolavoro del realismo francese, Teresa Raquin, scritto da Zola nel 1867, fu definito dallo stesso scrittore un romanzo-studio “psicologico e fisiologico”, per la complessità dei suoi personaggi. Una storia incredibilmente attuale di adulterio, tradimento, omicidio, doppio suicidio, il perfetto ritratto di tutto ciò che conduce alla totale degradazione sociale: “Ho scelto dei personaggi comp...

Per una notte d'amore (Introvabili)

Per una notte d'amore (Introvabili) di

?In questa tragica storia d’amore romanticismo e naturalismo si compenetrano in un equilibrio perfetto.?Estremamen-te romantico è l’amore impossibile che il povero Julien si fa crescere in petto giorno per giorno per poi soffiarlo di notte all’amata del palazzo di fronte nelle dolci stentate note del suo flauto.?Terribilmente naturalista è la descrizione di Thérèse bambina quella «crudele re...

Therese Raquin: 68 (Classici)

Therese Raquin: 68 (Classici) di

Teresa Raquin è senza dubbio uno dei più famosi romanzi di Émile Zola, accattivante e drammatico, intenso e finemente psicologico. Un romanzo che si focalizza sul senso di angoscia dei protagonisti dopo l’uccisione del marito di Teresa, Camillo, avvenuta per mano della moglie e del cinico amante Lorenzo. Un uomo su cui pesa però il senso della colpa, la frustrazione e un mutato sentimento nei c...

Lo scannatoio: L'Assommoir

Lo scannatoio: L'Assommoir di

Settimo pannello del ciclo dei Rougon-Macquart, iniziato nel 1871 con "La fortuna dei Rougon" e che si concluderà venti anni più tardi con il Dottor Pascal", "Lo scannatoio" (1877) è il primo “romanzo sul popolo che non menta, e che abbia lo stesso odore del popolo”. Quando inizia a uscire sulle pagine del “Bien publique”, nell’aprile del 1876, il romanzo viene immediatamente accusato di osceni...

Madame Sourdis: E altri racconti

Madame Sourdis: E altri racconti di

La novella Madame Sourdis, pubblicata e tradotta in russo nel 1880 nella rivista di San Pietroburgo “Le Messagger de l’Europe”, apparve in Francia nel 1900 ne “La grande Revue”. Per immaginare questa novella, l’autore si sarebbe ispirato a elementi della vita di un suo amico scrittore. È la storia di una coppia “originale”, che non ha fatto niente per vivere insieme; l’uomo che vede la gloria, ...

Io accuso...! J'Accuse…!: Storia del processo Dreyfus

Io accuso...! J'Accuse…!: Storia del processo Dreyfus di

"Io accuso…!" (J'Accuse…!) è il titolo dell'editoriale scritto dal giornalista e scrittore francese Émile Zola in forma di lettera aperta al presidente della Repubblica francese Félix Faure e pubblicato il 13 gennaio 1898 da L'Aurore con lo scopo di denunciare pubblicamente i persecutori di Alfred Dreyfus, le irregolarità e le illegalità commesse nel corso del processo che lo vide condannato pe...