Fiabe e storie

“La semplicità è solo una parte delle mie fiabe, il resto ha un sapore piccante”

Le fiabe di Hans Christian Andersen costituiscono un insieme narrativo che non ha uguali per forza e ampiezza di diffusione nell’ambito delle culture occidentali. Composte e pubblicate in danese fra il 1835 e il 1874, esse scaturiscono in gran parte dalla fantasia originale dell’autore e solo in minima parte dalla materia popolare cui pure, almeno inizialmente, egli dichiarò di ispirarsi. Il fatto è che – come mette in evidenza Vincenzo Cerami nell’introduzione al volume – Andersen non si limita a ripercorrere e reinterpretare il filo della grande tradizione favolistica europea. Dotato di un’inquieta tensione romantica e di un’autentica consapevolezza borghese, Andersen “cambia radicalmente la prospettiva della fiaba”. Prima di lui maghi, streghe, gnomi, draghi, fate e orchi erano figure dotate di poteri speciali, dalla sapienza impenetrabile, misteriosa, ignota al lettore. Andersen, al contrario, opera una sorta di umanizzazione di animali e cose, “mettendo in scena protagonisti di sconsolata umanità, immergendosi in creature che per il semplice fatto di non esistere in natura sono segretamente afflitte da un rovello interiore”. Del resto, come disse Andersen stesso, “le fiabe mi stavano in mente come un seme”, “ci voleva soltanto un soffio di vento, un raggio di sole, una goccia d’erba amara, ed esse sbocciavano”. Questa edizione è l’unica a proporre il corpus completo delle 156 fiabe e storie, tradotte a partire dall’edizione critica danese.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Hans Christian Andersen

Hans Christian Andersen: 40 Novelle (Golden Deer Classics)

Hans Christian Andersen: 40 Novelle (Golden Deer Classics) di

IL BRUTTO ANITROCCOLOI VESTITI NUOVI DELL'IMPERATORESTORIA DI UNA MAMMAL'ACCIARINOLA MARGHERITINALA CHIOCCIOLA E IL ROSAIOL'INTREPIDO SOLDATINO DI STAGNOLA SIRENETTALA PICCINA DEI FIAMMIFERIL'ABETEL'AGOL'USIGNUOLOI PROMESSI SPOSICECCHINO E CECCONEPOLLICINAGALLETTO MASSARO E GALLETTO BANDERUOLALA PRINCIPESSINA SUL PISELLOIL GUARDIANO DI PORCIIL RAGAZZACCIOQUEL CHE FA IL BABBO È SEMPRE BEN FATTOI...

La sirenetta: Fiabe di Andersen

La sirenetta: Fiabe di Andersen di

E' la storia di una principessa molto giovane, che stanca e insoddisfatta della sua vita sotto il mare decide di voler andare a scoprire la vita degli umani. Suo papà, Re Tritone e Sebastian il suo amato consigliere cercano di dissuaderla ma lei testarda decide di risalire il mare e andare. Incontrerà mille difficoltà ma forse anche l'amore.

La fiaba della mia vita

La fiaba della mia vita di

«E poi via! Di nuovo a cavallo del drago-locomotiva!», esclama Andersen entusiasta nei suoi viaggi da un capo all’altro dell’Europa, e anche oltre, fino in Medio Oriente e in Africa. I rudimenti del volo li apprende presto, partendo giovanissimo e senza un soldo per la grande città. E da allora non si ferma più. Tutto gli appare avvolto nella magia: «La mia vita e? una bella fiaba, ricca e feli...

I vestiti nuovi dell'imperatore

I vestiti nuovi dell'imperatore di

Un racconto di Hans Christian Andersen illustrato da Hans Tegner.

Novelle

Novelle di

Hans Christian Andersen ( Odense, 2 aprile 1805 – Copenaghen, 4 agosto 1875) è stato uno scrittore e poeta danese, celebre soprattutto per le sue fiabe. Tra le sue opere più note vi sono La principessa sul pisello (1835), Mignolina (1835), La sirenetta (1837), La regina delle nevi (1844), Il soldatino di stagno, Il brutto anatroccolo e La piccola fiammiferaia (1845).

40 novelle

40 novelle di

Le fiabe di Andersen sono parte dell'immaginario collettivo dei bambini di tutto il mondo. Generazioni intere hanno sognato leggendo le storie de La sirenetta e de La piccola fiammiferaia, o si sono divertite con I vestiti nuovi dell'imperatore. Le 40 novelle dell'autore danese sembrano venire da un mondo senza tempo dove tutto prende vita, tutto tende al fantastico, tutto lascia senza fiato e ...