In assenza dei padroni

Pubblicato per la prima volta in Romania nel 1966, il romanzo presenta in tre parti (Vecchi, Donne, Bambini-Gli specchi carnivori), un mondo in cui la mancanza del principio della forza, dell'uomo-padrone porta all'autodistruzione. Lo spirito dominante e' quello del saggio morale, che si declina nel piacere dell'analisi obiettiva da un lato e dall'altro in una certa ebbrezza narrativa, nel lirismo di una scrittura che a tratti compie analogie sorprendenti, suscita paradossi e osservazioni circostanziate in uno stile dal sapore proustiano. NICOLAE BREBAN, nato nel 1934 a Baia-Mare in Romania, e' uno dei piu' grandi e prolifici scrittori della letteratura romena contemporanea. Autore di 18 romanzi, saggista, drammaturgo, membro dell'Accademia Romena.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo