Bello di papà

Prendete un ragazzo sui trent’anni. Un tipo tranquillo, che conduce una vita regolare, senza troppi alti né bassi. Lavoro, amore, amici, qualche uscita la sera. Niente di eccessivo, insomma.
Nessuna follia. Quand’ecco che nove mesi dopo una “seratina allegra” nella sua vita fa irruzione un cosino buffo, piccolo, sdentato, senza capelli, all’apparenza inoffensivo, a tratti pure simpatico.
In men che non si dica accade che quel giovane di belle speranze, con lo sguardo vispo e il sorriso guascone, viene trasformato in una macchina da pannolini, un automa dello scalda pappa, un profeta del para capezzolo.
È la sua vita non sarà più la stessa di prima...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo