Un giorno, un alieno, a Napoli

Il racconto parte da una verità da sempre celata: la razza umana è stata creata da una coscienza superiore, qualcosa che potremmo definire civiltà aliena e fin dall'origine la sua prosecuzione è garantita dall'azione di questa civiltà. L'ennesima deriva della razza fa decidere ai creatori di resettare tutto e ripartire dalle origini,ma un gruppo sparuto di entità si ribella, per la prima volta, a questa decisione. Viene così inviato un volontario sulla terra per capire i motivi della rivolta e se è ancora possibile salvare la razza umana. La coscienza si ritrova, così, nel corpo di uno spazzino, nei Quartieri Spagnoli di Napoli...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo