Come l'amore, niente (Battitore libero)

Rodolfo Buffler, professore emerito di tedesco, lasciato l’insegnamento ha deciso di dedicarsi alla narrativa. Il suo ultimo libro, una silloge di racconti che ha come filo conduttore l’amore, è apparso in libreria il giorno in cui Simona, sua nipote sedicenne, è ricoverata per un intervento chirurgico agli occhi. Il Professore in occasione della visita alla ragazza, in ospedale, gliene porta in dono una copia. Desidera così, attraverso le pagine di quel volume, trasmetterle sentimenti dei quali non ne ha mai parlato con lei perché sempre troppo presa dai suoi impegni o, forse, poco disponibile ad accogliere consigli. La giovane, che in quei giorni non è in grado di scorrere le pagine di un libro, chiede al nonno di leggerle alcuni dei racconti. Egli ne sceglie alcuni che considera utili vademecum per una giovane che si affaccia sulla vita. Vita che per una sedicenne significa soprattutto scoperta dell’amore. Le storie presentano un repertorio di stati d’animo che spaziano dall’innocente sentire di una giovane ragazza alla sperimentata consapevolezza di una donna matura. Nell’arco degli stati emozionali compresi fra i sentimenti più nobili e quelli più trasgressivi si sviluppano situazioni di passioni amorose, delicate o biasimevoli, sempre coinvolgenti.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo