Diomede

Il protagonista del racconto Diomede è un uomo separato dalla moglie, solo in città ad agosto, il cui unico sollievo è il cinema, l'arena estiva di Bari. Una sera nota, durante la proiezione, una giovane donna, Maria, il cui aspetto lo colpisce e con la quale riesce a scambiare qualche parola. Da allora comincia a pensare a lei ed ogni film che vede in qualche modo si collega ad avvenimenti della sua vita: tutti insieme tracciano la sua storia e compongono una specie di sentiero che lo porta a Maria, la quale è incerta se iniziare o no una vera storia con lui e lo tiene sulla corda. Una sera però, finalmente, lei gli telefona, apparentemente pronta ormai ad impegnarsi in una relazione con lui. E anche il protagonista, dopo aver affrontato tramite i film i problemi del passato, sembra pronto per un nuovo inizio.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Cosimo Larovere

Rime libere

Rime libere di

Rime libere giovanili