La sola idea di te

A otto anni, Anna Sands adora le avventure, e quella che sta per iniziare nel settembre del 1939 non saprebbe immaginarla diversamente. Con migliaia di altri bambini deve lasciare la sua casa di Londra per trovare rifugio nella campagna inglese, lontano dalla capitale che ha ascoltato la dichiarazione di guerra del Primo ministro Chamberlain e ora attende con il fiato sospeso il momento in cui dal cielo si scatenerà il fuoco nazista.
L’arrivo a destinazione, pur tra nostalgia e un po’ di paura, non tradisce le aspettative della curiosa e intraprendente ragazzina: Ashton Park, isolata nella brughiera dello Yorkshire, ha tutte le carte in regola per rispondere con nuove scoperte al suo ingenuo ottimismo. In quell’immensa villa che sorge in un ancor più immenso parco, i saloni e le scalinate rimandano l’eco di voci e passi; ogni stanza pare nascondere segreti; le aule scolastiche hanno soffitti e finestre altissimi; e gli insegnanti sono pronti ad aprire gli occhi dei piccoli allievi sulla poesia, la storia, le lingue antiche. E il frastuono di ottantasei bambini sostituisce finalmente anni di silenzio...
Ma, con i genitori lontani e poco inclini alla corrispondenza, sono soprattutto gli adulti a catturare la sensibilità e le emozioni di Anna: Thomas Ashton, il ricco e affascinante proprietario della tenuta, un uomo colto, gentile, riservato, dagli splendidi occhi azzurri nei quali si leggono tutte le prove che la vita gli ha finora riservato; e sua moglie Elizabeth, elegantissima e algida, in cui ai piccoli sfollati sembra di poter trovare una nuova figura materna, amorevolmente dedita a loro nella sofferta mancanza di figli propri. E poi altre figure «speciali», come il pittore Pawel che ha vissuto la guerra sulla sua pelle e ora insegna la consolazione che può portare l’arte, o la mite signorina Weir che apre i cuori a chi vuole ascoltare la poesia.
Nel loro mondo, Anna troverà la sua avventura, ma sarà ben diversa, sconvolgente e indelebile, rispetto a ciò a cui era preparata.
I sentimenti che uniscono Thomas ed Elizabeth Ashton le appariranno, infatti, ben altri da quelli che aveva immaginato, e dagli armadi del passato della loro vita, e del loro enigmatico rapporto, salteranno fuori insospettabili verità.
In un romanzo dalla ricostruzione storica impeccabile, l’autrice inglese al suo acclamato debutto tocca sentimenti e temi universali, legandoci a personaggi e luoghi che prendono forma davanti ai nostri occhi e vi rimangono, anche dopo aver girato l’ultima pagina.

«Un romanzo misterioso e splendido in maniera straziante».
The Times

«Ho cercato di narrare di anime sole che tentano di afferrare il filo invisibile che le lega».
Rosie Alison

«Il tumulto della guerra attraverso la cronaca di un rapporto e l’impossibilità di amare nel modo giusto».
The Guardian

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo