Orgoglio e pregiudizio

Compra su Amazon

Orgoglio e pregiudizio
Autore
Jane Austen
Editore
Invictus Editore
Pubblicazione
26/06/2015
Categorie
Orgoglio e pregiudizio (Pride and Prejudice) è uno dei più celebri romanzi della scrittrice inglese Jane Austen, pubblicato il 28 gennaio 1813. Il romanzo ha come temi principali (che danno il titolo all'opera) l'orgoglio di classe del signor Darcy e il pregiudizio di Elizabeth Bennet nei confronti di quest'ultimo. La trama si concentra sulle vicende della famiglia Bennet, composta dai signori Bennet e dalle loro cinque figlie: Jane, Elizabeth (per gli amici Lizzy), Mary, Catherine (detta anche Kitty) e Lydia. L'obiettivo rimasto alla signora Bennet, vista la mancanza di un figlio maschio che possa ereditare la loro tenuta di Longbourn nell'Hertfordshire, è quello di vedere sposata almeno una delle sue figlie prima possibile. La signora Bennet è una donna frivola mentre il signor Bennet è un uomo intelligente, sarcastico e imprevedibile. È tuttavia affezionato a Jane e soprattutto ad Elizabeth, ragazza di carattere assennato e ragionevole.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Orgoglio e Pregiudizio vs Orgoglio e Pregiudizio e Zombie | a cura di AnaëlleStamberga d'Inchiostro

Un capolavoro e una versione rivisitata. In questo Tea time è ora di mettere a confronto Orgoglio e Pregiudizio ed Orgoglio e Pregiudizio e Zombie. Entrambi dei romanzi che ci resteranno impressi per molto tempo, ma cos’è che li rende unici? Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Jane Austen

Persuasione

Persuasione di

Il temibile coraggio della sincerità e l'arte impeccabile dispiegata nel tenere unite le fila del racconto sono le qualità della Austen che più colpiscono. In Persuasione questa volontà di rifiuto assoluto dell'ipocrisia e dei felici autoinganni raggiunge picchi che sfiorano la crudeltà, ma si accompagna anche a una sorta di indecifrabile tristezza che, lenta e inavvertita, si deposita in chi l...

Orgoglio e pregiudizio

Orgoglio e pregiudizio di

Pubblicato nel 1813, Orgoglio e pregiudizio è l’opera più popolare della Austen, la più perfetta per equilibrio di struttura narrativa e smalto di stile, la più affine al romanzo “rosa”. Le traversie di Elizabeth, bella senza essere bellissima, intelligente e ferma senza essere dura, alle prese con una società borghese in cui la condizione della donna è valutata solo in rapporto all’entità dell...

I capolavori: Orgoglio e pregiudizio - Mansfield Park - Emma - L’abbazia di Northanger - Persuasione

I capolavori: Orgoglio e pregiudizio - Mansfield Park - Emma - L’abbazia di Northanger - Persuasione di

L'e-book contiene: Orgoglio e pregiudizio - Mansfield Park - Emma - L’abbazia di Northanger - Persuasione

Mansfield Park

Mansfield Park di

Tutto è ordine e pace a Mansfield Park, la dimora di campagna che l’austero sir Thomas Bertram ha eletto a esempio visibile di un modello di vita improntato a riservatezza e onestà. Ma nel corso di una sua prolungata assenza, un clima di lassismo e di confusione morale si impadronisce della casa e dei suoi tre figli. Sarà la fragile e sofferente Fanny Price, parente povera dei Bertram ma stoica...

Emma

Emma di

«Sono andata a scegliermi un’eroina che nessuno tranne me potrebbe amare...»: così diceva, della protagonista, la sua creatrice. Emma Woodhouse è una giovane donna intelligente, indipendente, che ha sviluppato una forte individualità e una precisa coscienza della propria posizione sociale. Con signorile misura, ella sa imporre la propria volontà a quanti la circondano. E tuttavia è straordinari...

L'Abbazia di Northanger

L'Abbazia di Northanger di

L’Abbazia di Northanger, antica dimora medievale del futuro suocero, accende l’immaginazione della protagonista, Catherine Morland, una giovane ingenuamente romantica, nutrita dalla lettura di romanzi gotici, che fantastica di misteri e delitti inesistenti. Entro questa cornice «noir» si dipana una storia d’amore contrastata ma a lieto fine, nella quale la luce del buon senso e la banalità del ...