Vita nuova (Emozioni senza tempo)

Compra su Amazon

Vita nuova (Emozioni senza tempo)
Autore
Dante Alighieri
Editore
Fermento
Pubblicazione
23/06/2015
Categorie
La grandezza della 'Divina Commedia' è tale che, al confronto, tutte le altre opere di Dante appaiono minori. È sbagliato però sminuire un capolavoro come 'Vita nuova', che rappresenta in maniera eccellente tutta la grandezza stilistica e concettuale del Sommo Poeta. L'amore spirituale di Dante per Beatrice si risolve in un testo conflittuale, a tratti problematico, scritto alternando i versi alla prosa e, come consuetudine, caratterizzato dalla presenza di una complessa simbologia. Scritta tra il 1293 e il 1295, si compone di 31 liriche e 42 capitoli. Ispirandosi a grandi autori e pensatori del passato come Boezio, Sant'Agostino e Cicerone, in queste pagine Dante conferma di essere il vero padre della lingua italiano. E il suo sentimento nei confronti della donna amata, in un certo senso, trascende la passione umana per trasformarsi in un vero e proprio documento di amore nei confronti della lingua volgare, la stessa che parliamo ancora oggi. All'interno - come in tutti i volumi Fermento - gli "Indicatori" per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Dante Alighieri

Vita Nuova. Con espansione online (annotato) (I Grandi Classici Multimediali Vol. 17)

Vita Nuova. Con espansione online (annotato) (I Grandi Classici Multimediali Vol. 17) di

L’edizione si caratterizza per la sua dimensione nativa digitale. Testi e commenti sono infatti arricchiti da tutta una serie di link multimediali che rimandano a risorse disponibili in rete (siti web, testi, articoli, video, interviste, spezzoni di film). Dunque un ebook che aspira a fornire un’esperienza di fruizione, e una lettura interpretativa, realmente nuova e originale, grazie a tutta u...

CONVIVIO

CONVIVIO di

Il testo è stato redatto con caratteri che non affaticano la vista.Dante Alighieri, nato a Firenze, tra il 21 maggio e il 21 giugno 1265. Morto in Ravenna tra il 13 e il 14 settembre 1321.Il Convivio è un saggio dottrinario composto da Dante Alighieri tra il 1304 e il 1307. L'intento era quello di fornire un banchetto di sapienza a tutti coloro che non hanno potuto dedicarsi agli studi a causa ...

VITA NUOVA

VITA NUOVA di

Testo edito con caratteri che non affaticano la vista.Dante Alighieri nacque a Firenze, tra il 21 maggio e il 21 giugno 1265 e morì in Ravenna tra il 13 e il 14 settembre 1321.VITA NUOVA è un prosimetro nel quale sono inserite 31 liriche (25 sonetti, 1 ballata, 5 canzoni) e 42 capitoli.

Vita Nuova

Vita Nuova di

«Tanto gentile e tanto onesta pare»(Vita nuova)La Vita nuova (Vita nova) è la prima opera di attribuzione certa di Dante Alighieri, scritta tra il 1293 ed il 1294. Si tratta di un prosimetro nel quale sono inserite 31 liriche (25 sonetti, 1 ballata, 5 canzoni) e 42 capitoli. Al centro dell'opera l'amore del poeta per Beatrice.Dante Alighieri, (Firenze, 1265 – Ravenna, settembre 1321), è stato u...

DE VULGARI ELOQUENTIA  EGLOGHE  EPISTOLE  IL FIORE  QUESTIO DE AQUA ET DE TERRA: 5 scritti IN LATINO  di

DE VULGARI ELOQUENTIA EGLOGHE EPISTOLE IL FIORE QUESTIO DE AQUA ET DE TERRA: 5 scritti IN LATINO di di

TESTI IN LATINODante Alighieri, o Alighiero, battezzato Durante di Alighiero degli Alighieri e anche noto con il solo nome Dante, della famiglia Alighieri (Firenze, tra il 21 maggio e il 21 giugno 1265 – Ravenna, notte tra il 13 e il 14 settembre 1321.La sua opera maggiore fu la COMMEDIA poi ribattezzata DIVINA COMMEDIA.In questo testo sono riportate 5 altre sue opere:DE VULGARI ELOQUENTIA (130...

Il convivio

Il convivio di

Scritto nei primi anni dell’esilio, fra il 1304 e il 1307, Il Convivio segna il passaggio dalla fase “stilnovista” di Dante Alighieri a quella di un maggior impegno teorico e filosofico, che culminerà poi nella stesura della Commedia. Componimento misto di prosa e poesia, rimasto incompiuto, il trattato era destinato alla divulgazione della conoscenza “alta”: per questo era scritto in volgare a...