Il criptorchidismo: l'omicidio perfetto

Non c'è niente da fare, anche questa volta la realtà è stravolta dalla fantasia. L'autore non riesce a raccontare quello che veramente è accaduto quella sera a Pescara, perché non c'era. Ma si sa che è successo qualcosa di veramente strano: è stato incolpato di un efferato delitto. Ma andiamo per gradi. C'è il mare, la barca a vela, una donna, una sposa e lui. Tutti assieme, ma una morirà.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli