Porte Segrete

Due amanti si cercano, si trovano, si lasciano, si ritrovano, trasportati lungo i corridoi del tempo dall'impeto di un eros inestinguibile. Muovendosi in una dimensione assolutamente realistica, nonostante l'assunto fantastico, Andreas cerca la sua Maddalena in un viaggio trasversale al tempo, attraverso le tante "porte segrete" dell'anima e della sensualità. Un aeroporto, un palazzo cinquecentesco, un convento, una sordida prigione, un bordello della Belle Époque, uno squallido ospedale, un salotto mondano, una fattoria tra le montagne. Questi gli scenari in cui, partendo dai giorni d'oggi, i due si incontrano in situazioni sempre diverse, in epoche diverse. Suora, libertino. Puttana, ruffiano. Omicida geloso lui, avventuriera fedele lei. Lui un infoiato, rampante giovane dell'oggi, lei sdoppiata nella figura di due gemelle scatenate e ambigue. La storia, le storie di Andreas e Maddalena si intrecciano in una narrazione incalzante su cui, a tenere le fila delle varie realtà - ma qual è infine la vita reale? - , vigila un ineffabile, grottesco compagno di viaggio, "il Funzionario", testimone ambiguo e inquietante. In questo romanzo, le "porte segrete" si aprono su mondi dove l'eros si sostanzia in una serie di avventure raccontate con grande maestria e in uno stile intriso di ironia e tenerezza, sempre brillante, scorrevole, raffinato e di estrema piacevolezza narrativa.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo