Poesia e fotografia

In queste pagine, Yves Bonnefoy indaga gli effetti dell’introduzione del processo fotografico sulla società, e in particolare sulle opere e il pensiero degli artisti che per primi, spesso inconsciamente, ne subirono la fascinazione. E lo fa a partire da un’attenta rilettura di testi quali Igitur di Mallarmé e La notte di Maupassant.Come rileva Antonio Prete nell’introduzione, tutti i grandi temi che attraversano la scrittura di Bonnefoy, “l’assenza e la presenza, la parola e l’immagine, lo sguardo e il visibile, la singolarità irripetibile del vivente e il caso, l’istante e il fuggitivo”, vengono qui dispiegati per far luce su un passaggio chiave nella formazione della sensibilità moderna e cogliere, attraverso la lente della poesia, i pericoli e le potenzialità insite nell’invenzione di Daguerre.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Yves Bonnefoy

L'ora presente

L'ora presente di

Un grande poeta, una delle voci in assoluto maggioridella poesia del Novecento e contemporanea, giuntoal traguardo dei novant'anni, prosegue la sua straordinariaavventura intellettuale con un nuovo libroche apre alla meditazione, che coinvolge una serieimpressionante di immagini, brandelli di immaginie simboli, che lavora con intatto vigore sulla realtàcangiante della forma e sull'essenzialità ...