Voli

Poesie, amore, pensieri, sentimenti, amicizia. Ma è soprattutto un libro di poesie d’amore e, confessa l’autrice, viene pubblicato per affetto alle persone a cui molti testi fanno riferimento ed è ad esse principalmente indirizzato. Ogni poesia di questo libro è perfettamente segnata da una dinamica originaria che contempla una presenza (la persona, o la città, a cui il testo è dedicato) e un’assenza, indicata dalla solitudine dello stile. Sì perché, a onta della semplicità d’intenti di Anna Maria D’Urbano, il lettore troverà qui uno stile pienamente maturato, staccato dall'occasione personale e già avviato verso la strada di una unicità di fisionomia raggiunta. Anna Maria D’Urbano sceglie una cantabilità in cui il ritmo accompagna gli occhi e la voce ma, anche, si nasconde, una specie di ballata che ogni tanto si annoda intorno a grumi di significato e di passioni. Anna D’Urbano nata a Tivoli nel 1964, fin da piccola con una intensa passione per la poesia, è al suo esordio come autrice di una raccolta di poesie.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo