Mangia, prega, ama (VINTAGE): Una donna cerca la felicità

L’amore, la stabilità un buon lavoro. A trent’anni Elizabeth Gilbert ha già tutto questo, ma una notte si ritrova a singhiozzare sul pavimento, con una sola certezza: “Non voglio più questa vita perfetta”.
Un’atroce consapevolezza che trascinerà Liz in uno spericolato viaggio fuori e dentro di sè, prima a Roma, per riscoprire il piacere della tavola e dell’amicizia; poi in India, a immergersi nella preghiera; e infine a Bali, a lasciarsi guidare da nuovi desideri e speranze.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

MANGIA, PREGA, AMA, di Elizabeth GilbertLeggere-Facile.it

Per meditare devi solo sorridere. Sorridi con la faccia, sorridi con la mente, e l’energia buona verrà da te e laverà via l’energia sporca. Sorridi anche con il fegato. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Elizabeth Gilbert

Big Magic: Vinci la paura e scopri il miracolo di una vita creativa (Rizzoli narrativa)

Big Magic: Vinci la paura e scopri il miracolo di una vita creativa (Rizzoli narrativa) di

Prima di tutto, credeteci. Non datela vinta alla paura. E ogni giorno, con perseveranza, semplicità e assoluta leggerezza, mettetevi lì, rimboccatevi le maniche e rinnovate il vostro sogno. Si può fare, parola di Elizabeth Gilbert. L’autrice in questo nuovo libro esplora a fondo per noi il processo creativo, mettendoci a parte della sua esperienza e della sua prospettiva unica: la natura mister...

Il cuore di tutte le cose (Scala stranieri)

Il cuore di tutte le cose (Scala stranieri) di

Nella Filadelfia di inizio Ottocento, una grande serra di piante e di idee, Alma nasce in seno a una delle famiglie più scandalosamente ricche del Nuovo Mondo. Il padre Henry è un botanico autodidatta e uno spregiudicato uomo d’affari che ha costruito la sua fortuna commerciando in chinino e altre piante medicinali.Sua madre Beatrix, un’austera studiosa olandese, alleva la figlia senza concessi...