Il pagliaccio

“Vivere si deve, e se ti rifiuti d’essere un uomo d’azione, per rifugiarti nella più pacifica solitudine, saranno le vicende dell’esistenza a sopraffarti l’animo, a mettere alla prova il tuo carattere, poco importa che tu sia un eroe o un buffone.” La fantasia può rivelarsi un preziosissimo talento, ma anche schiacciare chi la possiede come un macigno. La storia di un uomo che del suo ingegno farà un mestiere, dopo essere stato definito “pagliaccio” dai suoi genitori, solo per rischiare di finire travolto dall’opacità del suo tempo.
Tratto da Padrone e cane, pubblicato da Feltrinelli. Numero di caratteri: 61121

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Thomas Mann

Racconti

Racconti di

La raccolta completa dei racconti giovanili di Thomas Mann, con alcuni testi mai tradotti in italiano: da Visione a Come si picchiarono Jappe e Do Escobar . Un'antologia di testi che lasciano già intravedere la personalità in fieri dell'autore dei I Buddenbrook .

L'eletto

L'eletto di

Libera rielaborazione di una leggenda medievale sulla vita di Gregorio Magno, L'eletto riecheggia grandi miti dell'umanità occidentale, primo tra tutti quello di Edipo, ma anche la vicenda di Mosè o il folle amore di Narciso. Nato da un rapporto incestuoso tra fratello e sorella, il piccolo Gregorio viene allevato da un pescatore fino al giorno in cui salva la donna che ignora essere sua madr...

Cane e padrone - Disordine e dolore precoce - Mario e il mago

Cane e padrone - Disordine e dolore precoce - Mario e il mago di

Tre racconti ambientati fra la borghesia tedesca degli anni Venti e a Forte dei Marmi, nei primi anni del fascismo. Tre storie brevi nelle quali il grande scrittore tedesco tocca i vertici della narrativa del Novecento.

Le teste scambiate - La legge - L'inganno

Le teste scambiate - La legge - L'inganno di

Una leggenda indiana dai risvolti tragico-grotteschi; la figura biblica di Mosè, profeta e guida del popolo ebreo; una borghese di mezza età che si illude di aver ritrovato la giovinezza: questi i motivi conduttori dei tre racconti.

Tristano

Tristano di

In ritiro in un sanatorio, lo scrittore Spinnel si ritrova in compagnia della signora Klöterjahn, bella moglie di un uomo d’affari, arrivata al sanatorio in preda a gravi problemi polmonari. Già invaghito dell’acume della donna che lo risveglia dal torpore in cui era caduto a causa degli altri ospiti della struttura, lo scrittore rimane folgorato dopo averla convinta a suonare il pianoforte, pa...

La morte a Venezia - Tristano - Tonio Kröger

La morte a Venezia - Tristano - Tonio Kröger di

Un attempato professore sconvolto dalla visione di uno splendido adolescente, uno strano amore nato in un sanatorio, un'incerta vocazione letteraria che si scontra con un richiamo alla normalità borghese. Grottesco e tragedia si intrecciano paradossalmente nei tre brevi capolavori del più importante scrittore tedesco della prima metà del Novecento.