La profezia di Czarat

Sembra una mattina come tante. Poi la pioggia, quel sentiero che sale verso il monte e quelle strane orme di scarponi. Di Saro, l’anziano pescatore, Adrian si fida sin dal primo momento. E con lui si avventura verso la vetta di una terra prima sconosciuta. Bendato ed imbavagliato, in una grotta ben nascosta tra rovi e boscaglia, il ragazzo incontra Shara. E, nella cattiva sorte, di lei perdutamente s’innamora. E’ una storia inquieta quella che si cela dietro le parole dello spietato Ameer e nello sguardo della cinica Ronnye. Un tradimento, un inspiegabile incidente sulla neve, un omicidio, ed una scelta, davvero singolare, per sopravvivere da eremiti. Ormai Czarat non è più il paradiso di anni addietro. Tutta colpa del 17 marzo. Ogni volta quel nefasto giorno. Come per un arcano maleficio. Un maleficio, profumato di mimosa e intriso di vendetta, che solo una profezia impedirà di completare.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo