CATULLO Carmina Docta: Completi di testo latino (Gaio Valerio Catullo Carmina con testo latino Vol. 2)

Compra su Amazon

CATULLO Carmina Docta: Completi di testo latino (Gaio Valerio Catullo Carmina con testo latino Vol. 2)
Autore
Pubblicazione
3 giugno 2015
Categorie
Nella Roma di Cesare, Pompeo e Cicerone, conduce una vita scapestrata e avventurosa il giovane Catullo, nato nel 84 a.C. a Verona.

Conosce Lesbia e tra i due nasce un amore passionale e sfrenato.
Quando si stanca di Catullo lei cerca altri amanti, mentre lui non è più capace di dimenticarla.
In lui la passione, si era trasformata in amore, o meglio in "volere bene". Muore a poco più di trenta anni, forse consumato anche dal dolore per il suo sogno d'amore infranto.
Colto e intelligente, Catullo, arrivato a Roma dalla provincia si inserisce nel circolo di letterati che si definivano poetae novi, il cui maestro fu Publio Valerio Catone.
Si legò di profonda amicizia con molti di loro, ma si creò anche molti nemici che strapazza ferocemente nei suoi Carmi.

Catullo è un poeta istintivo, sfrenato nell'amore, dolce con gli amici, spietato con gli avversari, ma anche colto e delicato, capace di commuoversi e di commuovere il lettore.
Un poeta che mette a nudo il suo cuore e coinvolge il lettore nei suoi sentimenti più intimi.
Leggere le sue poesie è un viaggio tra le sue passioni, le sue gioie e i suoi dolori.

La raccolta tramandata è composta da 113 carmi numerati.
I carmi sono raggruppati con un criterio di metrica, quindi non hanno ordine cronologico, né suddivisione per argomenti.
I gruppi di poesie sono tre: gli Endecasillabi, i Carmina Docta e gli Epigrammi.

In questa edizione sono inseriti i Carmina Docta.
Gli Endecasillabi e gli Epigrammi fanno parte di altre due nostre pubblicazioni e-book, reperibili su Amazon:
Catullo Carmina - Endecasillabi ed Epigrammi – testo latino a fronte
Catullo Carmina - le 35 poesie scandalose - testo latino a fronte, che comprendono 34 Endecasillabi/Epigrammi e un Carmina Docta (la Porta/de iauna) fatti oggetto di apposita edizione.

I Carmina Docta sono delle composizioni letterarie in stile Alessandrino, ispirate anche a poeti greci, in particolare Callimaco, comunque in linea con i dettami del circolo dei poetae novi, guidato dal poeta e grammatico Publio Valerio Catone e di cui Catullo faceva parte.
Comprendono:
Un carme per le nozze dell’amico Manlio Torquato
Un breve epitalamio con due cori di ragazzi che si sfidano a chi canterà meglio
La cupa storia di Atti, sacerdote di Cibele
Il lungo carme mitologico delle nozze di Peleo e Teti
Un licenzioso colloquio tra una Porta parlante e un Viandante
Una lettera all’amico Ortalo
La traduzione da Callimaco della Chioma di Berenice
Una lettere in due parti, la prima rivolta all'amico Manlio, che cerca consolazione per la morte della moglie e la seconda di ringraziamento all'amico Allio, dove ricorda il suo primo incontro amoroso con Lesbia.
A prima vista è un Catullo diverso da quello delle altre composizioni (Epigrammi e Endecasillabi), ma il suo spirito inconfondibile è presente sempre, anche tra questi versi "togati". Poeti successivi anche importanti (ad esempio Virgilio, ma anche Ariosto) devono molti spunti ai Carmina Docta del nostro Poeta.

Abbiamo scelto di fare una traduzione aderente al testo, ma solo nell'originale latino si gusta la sintesi e la armonica sonorità delle poesie.
Perciò abbiamo inserito nel libro anche il testo latino integrale.
Completano il libro una Introduzione, un Indice Ragionato dei Nomi e dei Luoghi, la descrizione di un Matrimonio Romano, un Profilo Letterario, le Note di Metrica Latina, la Biografia di Catullo e le Note ai testi.

Una serie di collegamenti ipertestuali consentono una agevole navigazione all’interno del e-book.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo