Centoquattro poesie (Collezione di poesia Vol. 397)

Compra su Amazon

Centoquattro poesie (Collezione di poesia Vol. 397)
Autore
Emily Dickinson
Editore
EINAUDI
Pubblicazione
1 giugno 2015
Categorie
Curandomi di non togliere e, soprattutto, di non aggiungere nulla, ho cercato di aderire minuziosamente a ognuna delle grandi parole dai molteplici significati che incarnano l'intenso dialogo da lei intrattenuto con l'Altro. La struttura essenziale delle strofe mi ha spesso consentito di conservare senza forzature un'alta quota del ritmo e della musicalità così tipici del suo incedere, il tono austero che rende autorevole la voce e che fa di ogni sua poesia un incontro non tanto mediato dalle parole, quanto, immediato, nelle parole.
dalla nota di Silvia Bre

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Emily Dickinson

Lettere: 1845-1886

Lettere: 1845-1886 di

Accattivanti e tenere, sensuali e disperate, le lettere che Emily Dickinson, prima ragazza e poi donna, ci ha lasciato sono le tessere luminescenti e screziate con cui è possibile oggi tentare di ricostruire il mosaico della sua esistenza e della sua figura. Rappresentazione resa finora incerta da una sorta di vocazione alla solitudine, una specie di solipsismo congenito e apparente che fece di...

Basteranno i sogni

Basteranno i sogni di

“Per fare un prato ci vuole del trifoglio / e un’ape, un trifoglio e un’ape / e sogni ad occhi aperti. / E se saran poche le api / basteranno i sogni.”Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta. Tratto da Silenzi e Sillabe di seta, pubblicati da Feltrinelli. Nu...

Il cuore in libertà. Testo inglese a fronte

Il cuore in libertà. Testo inglese a fronte di

Dal giorno in cui i suoi versi furono scoperti, il genio poetico di Emily Dickinson risplende nella sua inclassificabile e sorprendente intensità. Nata ad Amherst nel 1830, nel cuore dell'America puritana, trascorse quasi tutta la sua vita nella casa dei genitori, scegliendo negli ultimi anni di confinarsi nella propria stanza, sottraendosi solo apparentemente al mondo, che invece amò, indagò e...