Armance (Einaudi tascabili Vol. 661)

Compra su Amazon

Armance (Einaudi tascabili Vol. 661)
Autore
Stendhal
Editore
EINAUDI
Pubblicazione
1 giugno 2015
Categorie
Scritto nel 1826, Armance non è soltanto il primo romanzo di Stendhal: è una sfida letteraria alla sua epoca. Lo è per l'argomento che tratta, un argomento a cui allora non si poteva che accennare, l'impotenza. Su un tema così spinoso, Stendhal riesce a costruire un racconto ineccepibile nello stile e inattaccabile sul piano logico e strutturale: la storia di Octave, conscio del proprio problema e deciso a rinunciare all'amore di Armance, si dipana magistralmente, senza che il terribile segreto sia mai rivelato in modo esplicito, e scivola inesorabilmente verso la tragedia. Romanzo dell'ambiguità e del non detto, simile per fattura e delicatezza alla Princesse de Clèves di Madame de la Fayette, Armance non ebbe successo all'epoca della sua pubblicazione. Oggi, nella nuova traduzione che presentiamo, attenta a restituire le caratteristiche e i vezzi stilistici di Stendhal, il romanzo si offre non solo come un'accurata indagine psicologica, ma anche come l'affresco di una vita sociale in cui niente è serio, forse nemmeno le passioni ardenti, troppo esaltate per essere credibili.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Stendhal

La Certosa di Parma

La Certosa di Parma di

La Certosa di Parma è l'ottavo romanzo scritto da Stendhal (pseudonimo di Henri-Marie Beyle, 1783-1842). Secondo la tradizione, fu composto a Parigi, in un edificio al numero 8 di rue Caumartin, fra il 4 novembre e il 26 dicembre 1838, durante una volontaria reclusione dell'autore durata 52 giorni. Sembra che lo scrittore, trincerato nel suo studio, diede ordine alla servitù di rispondere "il s...

La Badessa di Castro: 55 (Classici)

La Badessa di Castro: 55 (Classici) di

La storia della Badessa di Castro, romanzo breve di Stendhal, narra l'amore travagliato tra una ragazza di illustri origini, Elena di Campireali, costretta a farsi suora, e il brigante Giulio Branciforti, sullo sfondo della campagna romana della metà del '500. Anche in quest’opera ad una società dominata dall’interesse e da una politica meschina ed ottusa, i personaggi di Stendhal si contrappon...

La Certosa di Parma: 56 (Classici)

La Certosa di Parma: 56 (Classici) di

Nella Certosa di Parma, scritto da Stendhal nel 1839, attraverso le vicissitudini del protagonista, il giovane e bello Fabrizio Del Dongo, si racconta la sconfitta delle aspirazioni individuali ad opera di una società che nel romanzo è rappresentata da una corte italiana dell’età della restaurazione, ma che in realtà nasconde la tipica forma del dispotismo moderno.

La Certosa di Parma (Mondadori) (Oscar classici Vol. 148)

La Certosa di Parma (Mondadori) (Oscar classici Vol. 148) di

Peripezie e incertezze, amori e avventure interiori del giovane Fabrizio del Dongo, dalla battaglia di Waterloo alla prigionia nella Certosa di Parma. Il primo romanzo moderno, capolavoro di Stendhal.

Il rosso e il nero (I Grandi Classici della Letteratura Europea)

Il rosso e il nero (I Grandi Classici della Letteratura Europea) di

Julien Sorel, un giovane ambizioso di umili origini, diventa l’amante di Madame de Renal, moglie del sindaco di Verrières presso il quale lavora come precettore, ma improvvisamente la donna, sopraffatta dal rimorso, termina il loro rapporto. Successivamente, Julien diventa il segretario del ricco marchese de la Mole e ne seduce la figlia, Mathilde. Ma quando il matrimonio con quest’ultima sembr...

La Certosa di Parma (Edizione Integrale)

La Certosa di Parma (Edizione Integrale) di

Stendhal in Italia frequentò principi, militari, dame famose, poeti ed artisti. Questo romanzo, uno dei libri-chiave dell'Ottocento, racconta il nostro Paese attraverso le vicende del giovane Fabrizio del Dongo, incerto tra sogni d'amore e segni di gloria. Sono gli anni di Napoleone: fermenti ideali e di passioni trascinanti. Fabrizio parte e va alla guerra, ma torna presto in Italia dove comin...