Cristallo

Dove finisce la volontà di un individuo, in una coppia? E dove inizia la supremazia dell'altro? L'amore, quello vero, è una dare e avere oppure un dare tacito senza nulla in cambio? Donare tutto del proprio essere, annullare i propri piaceri in funzione del proprio amante è corretto? Vera una volta avrebbe saputo rispondere. Una volta, non ora. Perché Vittorio è diventato il suo mondo, il suo tutto, e non è più capace di discernere il giusto dallo sbagliato. Il senso di colpa ingiustificato è sempre dietro l'angolo e non riesce a reprimere le lacrime che premono per uscire in ogni momento, nonostante sia costretta a fingere. Fingere davanti ai genitori, ai colleghi, agli amici... Vera è fragile, come un cristallo, ma capisce che l'amore vero, forse, non è tutta la sofferenza a cui è costretta e qualcuno, più vicino del pensabile, è pronto a dimostrarglielo...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Federica D'Ascani

Storia di una precaria comune

Storia di una precaria comune di

Lavorare è un diritto e un dovere dell'uomo. E della donna. Forse... Già, perché ancora non è ben chiaro dove sia il confine tra giusto e sbagliato, in questo frangente, non è vero? Il dovere di sottostare allo sguardo viscido di un capo o il diritto di dire di no e licenziarsi per salvaguardare il proprio ego... C'è qualcosa di profondamente ingiusto in tutto ciò. Oggi regalati uno spunto di r...

Credevo di essere un serial killer, invece sono incinta! (I coriandoli)

Credevo di essere un serial killer, invece sono incinta! (I coriandoli) di

SAGGI - Attente, donne! La gravidanza è solo l'inizio!Bene, sei rimasta incinta. Hai programmato ogni cosa e sei pronta a sentir scalciare il tuo pulcino, fagiolino, bigolino, pupazzetto nella panciona. Sei pronta? Davvero? Sai a cosa stai andando incontro? Sai che, da oggi in poi, chiunque avrà diritto di replica sulla tua gravidanza? Non te lo aspettavi, eh? Per questo esisto. Preparati ad af...