LEVA LA FOGLIA DAL DOLORE: L'AMORE OLTRE LA PORTA DEL DESIDERIO (ROMANZI D'AMORE Vol. 1)

Grande romanzo d'amore, dove l'orgoglio, le passioni e il mondo poetico sono visti in modo nuovo.

Può una coppia amare eternamente senza aver mai fatto l'amore? In questo romanzo accade proprio così!
GLI AUTORI
Occuparmi degli autori di questo libro é ormai diventata per me un'intima e piacevole consuetudine. Infatti Giannone & Guggeri addentrandosi nel loro universo di scrittori, compiono un percorso di autentico amore per l'uomo e le sue emozioni che tracciano in un'unica essenza, delineando situazioni e desideri che alla fine si avverano.
I loro personaggi, i dialoghi e le congetture hanno una fisionomia di paziente incastro che spingono lo spettatore ad assaporarne ogni modulazione di acuta concretezza letteraria.
Lo stesso spettatore, man mano che si addentra nei personaggi è come se fosse presente con essi fra le pagine, assaporandone contenuto, malinconia e dramma.
In quest'ultimo romanzo, il protagonista, Luca, partendo da un'amicizia che esula dai canoni convenzionali, intenerisce e conquista la donna oggetto dei suoi desideri, attraendo anche lo spettatore accorto che sin dalle prime pagine ne intuisce il potente lirismo. Giannone & Guggeri attraverso i sentimenti per Hajscia, fondono, in un blocco unico, la vita, la sapienza, l'amore, il dolore e il distacco dalla vita terrena.
L'arte giannoniana e guggeriana abbandona in tal modo i canoni tradizionali, la narrazione assume un suo aspetto monolitico e rivoluzionario, quando i due descrivono l'amore per Hajscia e in essa, legano, come cordone ombelicale, un racconto dalle tonalità di tragedia corale.
Non desidero raccontare in toto alcune parti salienti del romanzo, per non far perdere allo spettatore l'intensità poetica che in esso aleggia e che nella sua possente semplicità diventa respiro universale.
Nel suo epilogo, tra l'altro, grazie alla vivida fantasia degli autori, vibra ed agisce un finale di nuova concezione che non nascondo stupisce con viva persistenza persino la mia sensibilità. Accennare ai personaggi, invece, é d'obbligo perché lo spettatore possa almeno in parte entrare nella cronologia etica e 'sensuale' della narrazione.
Spicca Luca, lo scrittore che consacra la tenera fine dei suoi anni all'eroina del romanzo. Lei,è Hajscia, fragile e malinconica, che corona i suoi sogni, seguendo l'amore sensibilizzato dalla dolce filosofia platoniana.
AZEGLIO DEGLI ALFIERI
CRITICO E BIOGRAFO



Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di FERDINANDO GIANNONE

KILLER ALLA CORTE MEDICEA (L'UMANESIMO Vol. 1)

KILLER ALLA CORTE MEDICEA (L'UMANESIMO Vol. 1) di

Questo Romanzo inizia nella Sicilia del tardo Medioevo e vi farà conoscere un clero con le mani bucate che tende ad impadronirsi degli averi dei piccoli proprietari terrieri con la scusa di innalzare cattedrali sempre più alte e pompose, nel nome di Dio. Il protagonista, divenuto un killer spietato attraversa parte dello stivale, incontrando personaggi incredibili, per poi proiettarsi nell...