E buonanotte ai suonatori

Andrea Ristori è un giornalista, vive fra Milano e Cremona dove è ritornato dopo la rottura della convivenza con Lucia. Gestisce come caporedattore un mensile di musica, con i suoi collaboratori hanno creato un periodico innovativo di successo. I risultati sono talmente positivi che vengono presi di mira da una multinazionale che li vuole inglobare. Come può un manipolo di giornalisti tenere testa ad un colosso? Camilla è la testa di ponte di questa multinazionale. Come può Andrea lottare contro di lei e al contempo esserne attratto? In questa narrazione amicizia, amore e tradimenti si inseguono con un ritmo incalzante in uno scenario che potrebbe essere ambientato nella porta accanto.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Marco Dilda

Non sempre i topi ballano

Non sempre i topi ballano di

Diego Pastore è un commissario della squadra mobile che si trasferisce da Roma a Cremona per dimenticare l'ossessione del lavoro che ha fatto naufragare il suo matrimonio. Quando la sua vita sembra scorrere su binari sicuri la sonnacchiosa città di provincia si trasforma nel teatro di due efferati omicidi. Inspiegabili e apparentemente non correlati. Scopre così che il fiuto del cacciatore ha ...