La tragedia greca. La crisi finanziaria europea in parole semplici

Allo scoppio della crisi greca, Manos, un uomo d’affari di successo sulla cinquantina, perde il lavoro. Senza opportunità d’impiego e sommerso dai debiti, si ritira in una piccola cittadina di mare nei pressi di Atene, in quella che era la residenza estiva della sua famiglia.


Un giorno, seduto sul balcone, osserva il cielo blu ed il mare cristallino. Si chiede perché si senta disperato pur trovandosi in un contesto tanto meraviglioso. Si chiede perché il suo paese, ricco di risorse e persone qualificate, sia in condizioni altrettanto disperate. Cosa ha determinato il crollo della Grecia? Le risposte fornite dai media non lo soddisfano. Uscito fuori di casa, incontra diverse persone, tra cui un panettiere, un prete e un banchiere britannico in pensione, ognuno dei quali fornisce la propria spiegazione sulle ragioni della crisi.


Basato su una storia vera, questo libro narra un giorno della vita di Manos per fare luce sulla vita post-crisi in Grecia e sulle reali motivazioni alla base del debito greco. In parole semplici, esso spiega la struttura del sistema finanziario attuale e l’integrazione europea. Infine, mostra quali siano le vere cause della crisi, in Grecia e in Europa. Esiste una possibilità di sopravvivenza alla crisi per la Grecia? Esiste una soluzione per l’Europa?

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli