PANE (POESIA PER RAGAZZI)

In questi versi, simbolicamente raccolti sotto il titolo Pane, ho voluto tornare al senso del pane, alla nostra infanzia difficile dopo la Seconda Guerra Mondiale, alla lotta per sopravvivere, celebrando i segreti di un umanesimo perduto, e di una spiritualità di cui tanto abbiamo bisogno, oggi e domani. E anche lanciare segni di speranza ai disperati che vengono da noi in cerca di pane e a coloro che continuano a casa loro la lotta per un po’ di pane. (Giovanni Dotoli)

L'AUTORE: nato a Volturino, in provincia di Foggia, il 24 giugno 1942, GIOVANNI DOTOLI è poeta di lingua italiana e di lingua francese. La sua poesia è tradotta in giapponese, francese, inglese, spagnolo, catalano, maltese, albanese, montenegrino, polacco, lituano, slovacco, arabo, tedesco e serbo. Ha raccolto la sua produzione poetica in cinque volumi: La Rosa del Punto, Fasano, Schena Editore, 2010, 2 voll., per la poesia in italiano, e Je la Vie, Fasano - Paris, Schena Editore - Les Éditions du Cygne, 2010 e 2015, 3 voll., per la poesia in francese. Diversi suoi componimenti sono stati musicati rispettivamente da Éric Guilleton e Étienne Champollion. È iscritto alla Sacem, Société des Auteurs, Compositeurs et Éditeurs de Musique. Nel 2012 e nel 2013, l’Uni-versità di Cagliari e il Lycée Bossuet di Meaux, in Francia, hanno dedicato un con-gresso internazionale alla poesia di Giovanni Dotoli, i cui atti sono stati pubblicati rispettivamente da Schena in Italia e Alain Baudry in Francia. Un terzo convegno è stato organizzato dall’Università di Stettino il 7 giugno 2014, i cui atti sono in cor-so di stampa, a cura di Angelo Rella. Giovanni Dotoli è professore ordinario di Lingua e Letteratura Francese all’Università di Bari Aldo Moro e incaricato di Francofonia ai Cours de Civilisation Française de la Sorbonne.


In copertina:
MICHELE DAMIANI, La lampada, acquerello (2015)

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo