La scomparsa di Philip S.

Tratto da una storia vera.

Maggio 1975. Philip S. muore in un parcheggio di Colonia durante un conflitto a fuoco con la polizia. Quaranta anni dopo, in questo resoconto autobiografico, Ulrike Edschmid va in cerca delle poche tracce lasciate dal compagno di allora ripercorrendo la strada che l’ha portato alla clandestinita? ed e? terminata su quel piazzale. Ulrike Edschmid ci parla di amore e di morte, di dolore e di sopravvivenza, con uno stile asciutto e diretto. Ulrike Edschmid racconta la perdita inesorabile di un uomo che si unisce alla lotta armata ed entra in clandestinita?, gettando uno sguardo sugli anni decisivi della sua generazione e su una pagina drammatica mai descritta in questi termini. Un romanzo toccante, che conquista dalla prima all’ultima riga.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli