Acquaria

Acquaria è un'isola che non esiste, eppure ci appare così viva e concreta; abitata da personaggi del tutto inventati, eppure mai così reali e tangibili; attraversata da fatti assolutamente immaginari, eppure mai così verosimili.

«Acquaria è un cono di terra che affiora dalla superficie del mare.» Su questo teatro minimo Angelo, protagonista del romanzo, vive la sua adolescenza e giovinezza circondato da una galleria di personaggi emblematici: il vecchio parroco don Vito e il suo giovane vice e poi sostituto don Biagio, bello come James Dean e che farà strage di cuori; il sindaco Taddeo, che vorrebbe fermare il tempo e salvare la sua isola da ogni speculazione, specie immobiliare, portata avanti senza scrupoli dal vecchio e ricco Zamboni, rivale in amore del protagonista; il professor Basili, anarchico al confino, che sa molto e conclude poco, e il dottor Cavagna, disincantato medico del luogo, scrutatore di cervelli e guaritore di malati, più o meno immaginari; l'Ammiraglio Nuzi, marito infedele di Clelia, donna dai tratti in apparenza aristocratici e dal passato impensabile.

E poi le donne, ognuna con la propria storia e i propri segreti sentimenti: la giovane Ondina, votata alla fede e che proprio in chiesa verrà trovata misteriosamente morta; Erminia, gelosa custode della memoria del marito caduto in guerra e madre adottiva del protagonista; Caterina, moglie triste e facile del maresciallo Massaro; e Abbondanza, sogno d'amore travagliato e a lungo cullato di Angelo.

Ma sarà il dramma fatale della morte di Ondina a spezzare l'incanto di Acquaria e condurre il giovane Angelo lontano dalla sua isola, nel teatro massimo di Roma, per completare gli studi e avviarsi a una brillante carriera d'avvocato.

Con una scrittura tersa e asciutta, dall'andamento interrogativo, Mario Caccavale si mostra ancora una volta capace di andare dritto al cuore di uomini e cose e traccia un ritratto vivido e quanto mai contemporaneo dell'essere umano che assume mille volti.

Mario Caccavale, nato a Napoli, ha pubblicato i romanzi: Sulla soglia di Pietro (Marsilio, 1997), L'illusionista americano (Mondadori, 2001), Il gioco dell'ombra (Marsilio, 2005), Piano inclinato (Mondadori, 2007), Una notte, una vita (Mondadori, 2010) e Vite doppie (Mondadori, 2013). E i libri: Intervista sul cuore e dintorni con il professor Vincenzo Rulli (Adnkronoslibri, 1984), Dieci materie, dieci leader (Adnkronoslibri, 1987) e Incontri italiani (Adnkronoslibri, 1994, in due volumi).

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo