Le confessioni (Emozioni senza tempo)

Opera autobiografica di uno dei più celebri pensatori del Settecento francese, ripercorre la vita, la formazione e il pensiero dell'autore in una retrospettiva temporale che viene fatta risalire fino agli anni degli studi scolastici. La sua filosofia ruota attorno a un'aspra e pungente critica nei confronti della civiltà, accusata di essere la causa delle miserie e delle tristezze dell'uomo. La risposta di Rousseau consiste nell'affidarsi alla natura, che idealmente rappresenta la felicità, le virtù e le qualità positive dell'esistenza.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Jean Jacques Rousseau

LETTERE A MALESHERBES: Al Signor Presidente Malesherbes, contenente la vera descrizione del mio carattere e dei veri motivi di tutta la mia condotta

LETTERE A MALESHERBES: Al Signor Presidente Malesherbes, contenente la vera descrizione del mio carattere e dei veri motivi di tutta la mia condotta di Jean-Jacques Rousseau

"Gli scrissi quattro lettere consecutive [le quattro lettere del 4, 12, 26 e 28 gennaio 1762] in cui, esponendogli i veri motivi della mia condotta, gli descrissi esattamente le mie passioni, le mie tendenze, il mio carattere, e tutto quanto avveniva nel mio cuore. Queste quattro lettere, scritte senza minuta, rapidamente, di getto, e senza neppure averle rilette, sono forse la sola cosa che ...

Confessioni (Auto-Bio-Grafie)

Confessioni (Auto-Bio-Grafie) di Jean-Jacques Rousseau KKIEN Publ. Int.

"Ho detto la verità. Se qualcuno conosce cose contrarie a quelle da me fin qui esposte ... conosce menzogne o imposture, e se rifiuta di approfondirle e di chiarirle con me, finché sono in vita, non ama né la giustizia né la verità". Con queste parole terminano le Confessioni di Rousseau, un testo nel quale il grande ginevrino ci parla di sé, della sua formazione, delle sue esperienze umane e ...