Qualcosa che somiglia al vero amore

Clémentine vive a Parigi in uno splendido appartamento al numero 14 di rue le Monde. ? una ragazza allegra e spensierata, e fa un lavoro che ama moltissimo: legge libri ai bambini in difficoltà, li aiuta a superare le loro paure mostrando loro altri mondi, quelli delle storie, così fantastici eppure così simili al vero. Albert è un giovane scrittore alle prime armi. In un giorno di pioggia vede Clémentine per strada e ne rimane letteralmente folgorato: quella è la donna della sua vita, Albert lo sente, lo sa. Deve fare qualcosa, deve conoscerla, ma come potrà incontrarla di nuovo in una città grande come Parigi? Una cosa è certa; sarà la protagonista del suo nuovo romanzo. Una volta pubblicato, il libro conquista i lettori, che s’innamorano di quella storia scritta con il cuore. Anche Clémentine lo legge, e ha uno strano presentimento. C’è qualcosa di speciale in quel libro, qualcosa che le appartiene, ma cosa? D’altra parte, nei romanzi come nella vita reale, il più grande dono dei libri è quello di unire le persone…

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Cristina Petit

Maestrapiccola: Diari, spugnature  e spensieri di un anno di scuola

Maestrapiccola: Diari, spugnature e spensieri di un anno di scuola di

Tutto è cominciato con un blog dove “Maestrapiccola” scrive ogni sera un pezzettino della sua giornata, soprattutto a scuola, a volte altrove, ma sempre con gli occhi rivolti ai bambini. Una parte dei post, i più belli, i più toccanti, i più importanti sono diventati questo libro. I piccoli problemi di ogni giorno, le famiglie in difficoltà, l’immigrazione, i nonni e le tate, la scuola dei tagl...