Clinica dell'abbandono (Collezione di poesia Vol. 329)

Compra su Amazon

Clinica dell'abbandono (Collezione di poesia Vol. 329)
Autore
Alda Merini
Editore
EINAUDI
Pubblicazione
14 aprile 2015
Categorie
Questo libro di Alda Merini riproduce con alcune aggiunte il volume del cofanetto con videocassetta intitolato Più bella della poesia è stata la mia vita (Einaudi Stile Libero 2003). È una raccolta che riunisce testi scritti o dettati dalla poetessa negli ultimissimi anni.
Anche in questa fase recente, la poesia della Merini non è mai costruzione o elaborazione, ma illuminazione, accensione improvvisa, ossessivo girare intorno ad alcuni temi base come gli amori, i figli e, in particolare in questo libro, il rapporto con gli interlocutori-scrivani che sono divenuti i primi destinatari delle intuizioni della poetessa. Ci sono poi la Milano dei Navigli, il ricordo delle persone care ormai scomparse, da Vanni Scheiwiller a Maria Corti, la sofferenza e la solitudine come dati che accomunano ogni esistenza, la solidarietà umana e la vocazione a coltivare quanto di meglio offre la vita nei suoi dettagli quotidiani. «Si esce da questo libro - scrive Ambrogio Borsani nella sua introduzione - con la memoria di una scissione insanabile del linguaggio legato ai movimenti dell'esperienza». Ma questo linguaggio, il linguaggio della poesia, è anche consolatorio quando si scioglie «per generare il canto della vita».

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Alda Merini

L'altra verità (Contemporanea)

L'altra verità (Contemporanea) di

Un alternarsi di orrore e solitudine, di incapacità di comprendere e di essere compresi, in una narrazione che nonostante tutto è un inno alla vita e alla forza del “sentire”. Alda Merini ripercorre il suo ricovero decennale in manicomio: il racconto della vita nella clinica psichiatrica, tra elettroshock sguardo della poetessa su questo inferno, come un’onda che alterna la lucidità all’incanto...

La pazza della porta accanto (Tascabili Narrativa)

La pazza della porta accanto (Tascabili Narrativa) di

Ancora una volta Alda Merini si confronta con la prosa. Esperendo il genere narrativo, mette a nudo e indaga i momenti cruciali della sua esperienza di poeta e di donna.

La vita facile: Sillabario (I grandi tascabili)

La vita facile: Sillabario (I grandi tascabili) di

Agli oggetti non importa nulla della nostra vita, ma a noi interessa molto la storia di questi esseri feroci che invadono il nostro mattino.Questi esseri che si svegliano con noi all'alba e che continuano a ripetere crudeli: "Sei ancora qui con noi, ancora una volta viva." ALDA MERINI

La volpe e il sipario

La volpe e il sipario di

Una raccolta di poesie densa ed esemplare, compatta e unitaria, che racchiude tutta la maturità umana e artistica di Alda Merini. Una parola di straordinaria vitalità che si rinnova continuamente nei dualismi che sono la spina dorsale della sua poetica: religiosità ed erotismo, biografia e invenzione poetica, paganesimo e misticismo. Nella sua poesia Merini si dispiega e si racconta in ritmi d'...